vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il vastese Ettore Laccetti ha conquistato gli americani con la cucina abruzzese foto

Più informazioni su

NAPLES (FLORIDA). Ettore Laccetti 46 anni vastese, da 29 vive negli Stati Uniti dove è diventato un noto chef e il prossimo mese aprirà un nuovo ristorante.

Ettore ha lasciato Vasto quando aveva 17 anni per trasferirsi  negli Stati Uniti. I suoi genitori avevano una trattoria in Italia e lì aveva fatto un po’ d’esperienza. Negli Stati Uniti ha  iniziato lavorando nei ristoranti di Manhattan. Prima in cucina e un po’ alla volta, grazie all’esperienza acquisita con l’aiuto di Mario Albanese di Napoli è diventato un bravo chef come il suo maestro.

“I primi anni non sono stati semplici- ha raccontato- ho iniziato a lavorare in cucina, dove si incontrano molti latini e prima dell’inglese ho imparato lo spagnolo. Poi ho imparato l’inglese anche se ho un accento diverso da quello che hanno le persone che vivono qui. Ho lavorato in sette diversi ristoranti di New York,  poi ho aperto diversi ristoranti nel New Jersey e infine a Naples in Florida dove vivo attualmente. Nel 2000 sono diventato cittadino americano. Dopo il lavoro qui ho trovato anche l’amore. Ho incontrato Sonia, italiana anche lei, di Roma. Sonia aveva lavorato a Vasto, nel bar di un mio amico Antonino, ma ci siamo conosciuti in America. Dopo il nostro matrimonio sono nate tre figlie: Sofia, Elena e Lucia. A Luglio mia moglie ed io apriremo la “Trattoria Mangia”. Gli americani preferiscono nomi facili –ha spiegato- e mangia è un nome che sanno pronunciare tutti”.

La cucina di Ettore naturalmente è italiana. “Tra i piatti che preparo -ha spiegato-ci sono anche il cacio e uovo e il brodetto alla vastese, anche se qui i pesci non sono quelli dell’Adriatico e hanno dimensioni molto grandi. Sonia prepara i dolci Tiramisù, crema pasticcera, zeppole, ecc. Qui in Florida non ci sono molti abruzzesi ma gli americani conoscono l’espressione che coniò Primo Levi “Forte e gentile”,  hanno una grande stima per la gente d’Abruzzo e adorano a cucina italiana

Più informazioni su