vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Rocco Di Scipio è il nuovo presidente dell’Università delle Tre Età di Vasto

Più informazioni su

VASTO. Rocco Di Scipio, dirigente scolastico in pensione,  è il nuovo presidente dell’Università delle Tre Età di Vasto per il  triennio 2017-2020.

Lo ha eletto l’Assemblea dei soci nel corso delle elezioni tenutesi presso l’Agenzia per la Promozione Culturale di Vasto il 15 giugno 2017.

Alla Segreteria, organo di gestione dell’Università, sono stati eletti: (in ordine alfabetico) Loredana Coppola,  Maria Del Genio, A. Maria Di Fabio, Margherita Giove, Romilda Santone, Stefania Siviero, Emilia Soldano,  Marcello Stanisci, Roberto Troilo. Al Collegio dei Revisori dei Conti: Elio Baccalà, Nicola Marotta, Marilena Masciulli.

In apertura la presidente uscente Margherita Giove ha presentato il bilancio dell’anno, che dopo discussione è stato approvato all’unanimità dall’Assemblea dei soci.

Margherita ha preso la parola per il suo saluto di fine mandato: “E’ arrivato il momento di congedarmi, come è giusto che sia dopo sei anni di mia presidenza”, ha detto. “Sono stati anni belli, stimolanti e costruttivi con la consapevolezza che adoperarsi per il bene della comunità fa bene al cuore. Tutto questo è stato possibile grazie ai miei compagni di viaggio che abbraccio uno per uno. Una grande squadra fatta di professionisti seri, fatta di amicizia con un obiettivo primario condiviso, il bene dell’associazione”.

Dopo le operazioni di voto, il neo presidente Rocco Di Scipio ha detto: “Sento il dovere di ringraziarvi  per avermi voluto alla presidenza di questa  prestigiosa  e  numerosa  comunità. Ringrazio  in modo particolare la Presidente, tutto l’Ufficio di presidenza, i numerosi docenti  per l’eccellente lavoro fin qui svolto se è vero, come è vero, che noi oggi ci troviamo una UNITRE  in costante crescita e sempre più apprezzata dalla nostra comunità”. Quali sfide per il futuro? “Programmi nel solco della continuità, considerato che l’operato fin qui svolto ha portato tutti i bei risultati innegabilmente conseguiti. In altre parole, proiettarci nel futuro con la ricchezza del passato”. 

In questo sarà d’aiuto tutto il team di Segreteria. “Non IO , ma NOI”, ha detto il neo presidente.  “Assieme faremo in modo di orientare l’offerta  formativa verso indirizzi graditi ai soci e di prestigio per l’Università”. In particolare “pensando alla lungimiranza dei fondatori, programmare non solo iniziative per la Terza Età,  ma anche per la Prima e la Seconda età. Le idee da sviluppare potrebbero essere: i passaggi fondamentali della nostra storia recente legati anche alle date e alle ricorrenze nazionali; le problematiche legate all’italiano e al suo declino; azioni per incentivare la lettura. Parlo insomma di tutti gli strumenti per acquisire conoscenze ed elaborarle, esporle, farle valere, ricordarle e usarle nella pratica”.

La lunga esperienza del prof. Di Scipio, per anni stimato dirigente scolastico del Liceo Classico L.V.Pudente, sarà una buona garanzia, per il prossimo triennio.

Nativo di Crecchio, classe 1948,  laurea  in  matematica, Di Scipio ha insegnato sempre a Vasto. Notevole il suo impegno nel mondo della scuola,  partecipando a tutte le innovazioni degli ultimi decenni, in particolare  nell’ambito della formazione dei docenti e della “progettazione   e realizzazione  di attività   di   ricerca, sperimentazione e innovazione didattica nel settore  informatico”.

Al neo Presidente e al team di Segreteria i migliori auguri di buon lavoro.

NDA

Da “La Notizia”, periodico dell’Università delle Tre Età di Vasto,  giugno 2017

 

Più informazioni su