vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Servizio salvamento del Comune di San Salvo attivo nelle spiagge libere

Più informazioni su

SAN SALVO. «Ringrazio i bagnini del servizio attivato dal Comune di San Salvo “Spiagge sicure, spiagge libere” che in questi ultimi 10 giorni hanno salvato cinque persone, che stavano rischiando di annegare. Mercoledì mattina mi recherò direttamente in spiaggia per stringere loro la mano a nome di tutta la città. Seppur giovani, hanno dimostrato coraggio, preparazione e determinazione entrando in acqua appena si sono accorti dei bagnanti in difficoltà».

A dichiararlo il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca dopo gli interventi di salvataggio del servizio gestito dalla Protezione civile Valtrigno.

“Spiagge sicure, spiagge libere”, servizio di salvamento sulle proprie spiagge libere con torretta e bagnino in adesione all’iniziativa dell’Ufficio circondariale Marittimo di Vasto. Sette postazioni, con la presenza del bagnino dalle 10 alle ore 19.00 munito di pattino e salvagente anulare, attive già dallo scorso 1 giugno e sino al 3 settembre.

«Un servizio, il cui costo è coperto per intero dal Comune di San Salvo, – aggiunge il sindaco Magnacca – che garantisce assistenza ai bagnanti anche nei tratti di spiaggia libera. Su tutto il lungomare di San Salvo è assicurato il servizio di salvamento: una tangibile dimostrazione di considerazione verso la sicurezza».

Intanto il sindaco è in stretto contatto con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto per essere informata sullo stato di salute del turista di 45 anni che stava rischiando di annegare. L’uomo è trasferito dall’ospedale di Pescara a Sulmona: non è in pericolo di vita. Si ricorda di prestare la massima attenzione in particolare quando è esposta la bandiera rossa.

Più informazioni su