vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sport e Salute: in forma monitorando i propri progressi

Più informazioni su

Attenzione alla salute: pare essere questo il diktat dei tempi moderni, dove la tecnologia aiuta l’essere umano ma rischia anche di trasformarlo in un “animale sedentario”, sempre più spesso rinchiuso in casa di fronte al computer. Non stupisce, dunque, che gli italiani abbiano deciso di salvaguardare il proprio benessere abbracciando, sempre più spesso, l’attività fisica all’aria aperta e nello specifico quella aerobica: corsa, running, passeggiate veloci e bicicletta rappresentano attività sportive alla portata di tutti, da svolgere anche come hobby e non necessariamente con finalità agonistiche. Per non parlare poi di pratiche provenienti dalla cultura orientale, come il boom dello yoga. Tutto questo interesse verso l’attività sportiva implica anche una particolare attenzione al monitoraggio dei segnali che il nostro corpo ci invia, in risposta alle sollecitazioni del fisico: quantitativo di chilocalorie bruciate, chilometri percorsi, frequenze dei battiti cardiaci e quant’altro possono essere monitorati grazie ai cosiddetti “wearable”, ovvero i dispositivi indossabili.

Wearable: è boom di vendite per questi device

Il mercato dei device wearable sta in questi mesi riscontrando una crescita davvero importante, anche se in realtà non si tratta di una novità in termini assoluti: è dal 2015, infatti, che i dispositivi indossabili come gli smartwatch, gli smartband ed i fitness tracker hanno sottolineato un deciso aumento delle vendite in Italia, e le previsioni parlano addirittura di oltre 126 milioni di device venduti entro il 2019. l prezzi? La media parte da circa 200 euro, ma tutto ovviamente dipende dalle funzioni native di questi dispositivi, che possono essere più o meno approfondite e professionali. A seconda delle funzioni che si desiderano, comunque, è possibile fare una ricerca su internet nei siti che raccolgono le offerte attualmente in corso nei migliori negozi di elettronica, ad esempio sfogliando online il volantino di Euronics questo mese si potranno trovare delle offerte interessanti sui fitness tracker, così da trovare il compromesso perfetto fra qualità e prezzo.

Smartwatch, Smartband e Fitness tracker: quali differenze?

Nel campo dei wearable non sono poche le alternative: ed essendo dispositivi comunque recenti, spesso i consumatori non sanno come orientarsi e come sceglierli. Qui emerge una prima premessa: esistono delle differenze fra smartwatch, smartband e fitness tracker. Una volta scoperte quali sono, ecco che l’acquisto diventa più semplice per via delle diverse necessità. Partiamo innanzitutto dagli smartwatch: dispositivi unici nel loro genere che, oltre a segnare l’ora, consentono ai possessori di interagire direttamente con lo smartphone e di utilizzare il dispositivo con una SIM card per effettuare telefonate ed inviare messaggi. Questi device sono inoltre dotati di tutte le canoniche app per tracciare i dati e i risultati delle attività sportive in fase di svolgimento.

Le smartband, invece, sono i canonici braccialetti di tracciamento che sono venduti a diversi prezzi a seconda della gamma di funzioni che presentano: possono essere dotati di display LCD nei casi di fascia alta, oppure esserne sprovvisti, nel caso si tratti di device di fascia economica. Possono monitorare dati come il numero di passi, la frequenza cardiaca, le calorie e persino la fase del sonno. Infine, ecco i fitness tracker: sono dispositivi senza schermo LCD ne connessione con il telefono in grado di monitorare i dati relativi all’attività sportiva. In altri termini, si tratta dei dispositivi meno ricchi di funzioni che oggi vengono spesso rimpiazzati da smartwatch e da smartband.

Più informazioni su