vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Per la sicurezza dei bagnanti sulla spiaggia libera è importante la presenza dei bagnini

Più informazioni su

SAN SALVO. Questa mattina il Direttore Marittimo dell’Abruzzo, del Molise e delle Isole Tremiti, contrammiraglio Enrico Moretti insieme con il comandante della Capitaneria di Porto di Ortona, capitano di fregata Pio Oliva e il comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, tenente di vascello Cosimo Rotolo ha partecipato alla cerimonia di consegna delle onorificenze da parte del sindaco Magnacca al personale volontario dell’Associazione Valtrigno. I due giovani che domenica scorsa hanno portato in salvo quattro persone in un tratto di mare antistante la spiaggia libera. Lo stesso tratto dove pochi giorni prima, nonostante gli sforzi degli assistenti bagnanti, era annegato Giuseppe Fusco, un trentatreenne di Benevento, trascinato via dalla corrente.

guardia costiera

“Considerata la pericolosità che si verifica nel tratto di mare in questione, in presenza di particolari condizioni meteomarine -ha spiegato il contrammiraglio Enrico Moretti-  si sta verificando la possibilità di predisporre, all’altezza del varco esistente fra le scogliere, un sistema di boe collegate fra loro da una sagola galleggiante tarozzata, di modo che il bagnante che malauguratamente dovesse trovarsi in difficoltà possa avere un appiglio sicuro in attesa degli interventi di soccorso.

E’ auspicabile che l’iniziativa del Comune di San Salvo venga replicata da tutte le Amministrazioni comunali sui tratti di spiaggia libera di competenza, stante l’importanza che assume per la sicurezza dei bagnanti; tanto che la Direzione Marittima proporrà anzi alla FEE organismo deputato al rilascio delle “bandiere blu”, che tale requisito costituisca un importante elemento da considerare ai fini del prestigioso riconoscimento”.

Più informazioni su