vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Remo Salvatorelli premiato da Confindustria per i suoi 60 anni di attività foto

Più informazioni su

PESCARA. All’assemblea odierna di Confindustria Chieti Pescara il Presidente dr. Gennaro Zecca ha premiato i successi di imprese, imprenditori ed enti. Tra queste, per i suoi 60 anni di attività, è stata premiata anche la Vastarredo di Remo Salvatorelli. Soddisfatto ed emozionato per questo riconoscimento l’imprenditore vastese che, intorno alle 10 di questa mattina, ha ritirato personalmente la targa omaggio presso l’Auditorium Petruzzi di Pescara: 60 anni è un avvenimento, è stata una bella manifestazione. Grazie alla Confindustria che si è ricordata di questi imprenditori che negli anni hanno dato tanto lavoro a tanta gente. E’ stata una grande emozione e tutt’ora sono ancora attivo e impegnato con il lavoro.”

Remo Salvatorelli

Remo Salvatorelli in precedenza aveva festeggiato, lo scorso gennaio, i suoi 84 anni e i 60 anni di attività  presso la Chiesa di San Paolo a Vasto.

Ecco l’elenco dei premiati:

CAMS SPA per aver ricevuto nel 2016, dalla CCIAA di Chieti, il Premio assegnato alle Aziende che hanno innovato il sistema di produzione rendendosi, pertanto, più competitive nel mercato interno e internazionale.
DECO per aver contribuito alla nascita del CISAMBIENTE, la nuova Confederazione di Imprese di Servizi e Ambiente aderente a Confindustria e dedicata al settore degli operatori dei servizi legati ai rifiuti, all’ambiente e all’energia rinnovabile
ECOH MEDIA per essersi aggiudicata la fornitura di prodotti e servizi di Business Intelligence (Sistema Tableau) per il WFP (World Food Program) importante agenzia dell’ONU.
GREEN BUSINESS SRL per aver ricevuto nel 2016, dalla CCIAA di Chieti, il Premio assegnato alle Aziende che hanno innovato il sistema di produzione rendendosi, pertanto, più competitive nel mercato interno e internazionale.
HONDA per i suoi 45 anni di attività
MIRUS per l’importate assegnazione, da parte  del Ministero degli Esteri, di attività di comunicazione, promozione e media relations previste per l’anno europeo per lo sviluppo.
MOLINO E PASTIFICIO DE CECCO per i suoi 130 anni di attività
POLYMATIC per i suoi 30 anni di attività
REGIE per l’innovazione nella gestione dei crediti vantati dalla pubblica Amministrazione offrendo servizi all’avanguardia e specializzati di consulenza, customer care e gestione e tutela del credito.
SUNCITY per essere stata annoverata tra le  startup più promettenti del panorama italiano e aver partecipato in tale veste alla edizione 2016 della  VentureOut Italy.
TE Connectivity per i suoi 75 anni di attività
TECNOMECCANICA SUD per aver ricevuto nel 2016, dalla CCIAA di Chieti, il Premio assegnato alle Aziende che hanno innovato il sistema di produzione rendendosi, pertanto, più competitive nel mercato interno e internazionale.
UNIVERSAL CAFFE’ per il prestigioso riconoscimento internazionale “Massima affidabilità”, per aziende specializzate nella torrefazione del caffè.
VASTARREDO per i suoi 60 anni di attività
Angelucci  Valerio – ANGELUCCI TRASPORTI srl per aver ricevuto nel 2016, dalla CCIAA di Chieti, il “Premio Fedeltà al lavoro e progresso economico“.
Pietro Antonio D’INTINO per aver ricevuto nel 2016, dalla CCIAA di Pescara, il “Premio Fedeltà al lavoro e progresso economico“.
Pantalone Carlo – ARCHIS srl – per aver ricevuto nel 2016, dalla CCIAA di Chieti, il “Premio Fedeltà al lavoro e progresso economico“.
M.d.L. Luigi Clemente per la Federazione Maestri del Lavoro d’Italia – Consolato Provinciale di Pescara per l’importante sinergia instaurata con l’Associazione nell’ambito della formazione delle giovani generazioni sui valori dell’etica e della sicurezza, al servizio del territorio e del sistema economico.
Prof. Michele Rea per l’importante sinergia instaurata con l’Associazione per il progetto IMPRESA IN ACCADEMIA per la valorizzazione dei giovani laureandi a testimonianza dei valori che Università e Confindustria esprimono al servizio del territorio e del sistema economico.

Il Presidente Gennaro Zecca  ha aperto i lavori del convegno pubblico, evidenziando le richieste delle imprese: trasparenza e tempestività nella burocrazia; la burocrazia deve tornare ad essere un valore, nel suo significato nobile di cartina tornasole sulla bontà e sostenibilità di una iniziativa.

Si è aperta poi la tavola rotonda moderata dalla giornalista Monica Di Pillo che ha visto la partecipazione di

  • Federica Chiavaroli, Sottosegretario al Ministero della Giustizia
  • Silvia Paparo, Direttore Generale dell’Ufficio per la Semplificazione Presidenza del Consiglio dei Ministri in collegamento skype da Roma
  • Cristina Gerardis, Capo Ufficio legislativo del Ministero dell’Agricoltura e delle Politiche alimentari e forestali
  • Antonio Matonti, Direttore Affari Legislativi Confindustria
  • Gianfranco Attili, Direttore Amministrativo di Arta Abruzzo

Più informazioni su