vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Della Penna: “Un’azione costante per il turismo enogastronomico”

Più informazioni su

VASTO. Non vorrei che scelte altamente discutibili operate da un’organizzazione privata, offuschino l’importante azione di promozione turistica che questa Amministrazione sta portando avanti dal primo giorno del suo insediamento.”

Parte da questa considerazione la replica dell’Assessore con delega al Turismo Carlo Della Penna alle polemiche apparse su noti siti d’informazione locali rispetto al prodotto individuato dagli organizzatori della manifestazione “Prodotto Topico” quale identitario della nostra città. Per il componente della Giunta Menna è l’occasione per fare lo stato dell’arte rispetto all’investimento che l’Amministrazione riserva costantemente al settore turistico cittadino e alla sua promozione. “Questa Amministrazione, in appena un anno di governo, si è distinta per aver portato in città Orsini di Linea Bianca e, con il suo contributo, aver ospitato alcuni giorni fa la nota trasmissione “Linea Blu”. Si è distinta per aver saputo coinvolgere il gruppo “Sarni” in un’innovativa opera di promozione delle nostre bellezze che ci ha condotti alla ribalta nazionale.”

Siamo appena entrati nel circuito della “Via Nicolaiana”, riconosciuta e promossa dal Consiglio Europeo. A breve Vasto sarà eletta “Città del Brodetto di Pesce” nell’importante circuito nazionale di “Res Tipica”. A ciò si aggiunge la recente nomina alla presidenza della Macroregione Adriatico-Ionica, che farà conoscere la nostra città a numerose realtà di respiro europeo.”

Per tornare al “Prodotto Topico”, mi sorprende, considerato l’alto profilo culturale della manifestazione, come l’organizzazione abbia potuto attribuire alla crepes alla nutella il carattere di prodotto topico della Città del Vasto soprattutto a pochi giorni di distanza dalla ribalta nazionale del brodetto di pesce alla vastese. E mi domando anche il motivo per il quale un unico esercente vastese abbia – a quanto ci risulta – partecipato al processo di designazione. Voglio rassicurare – se ce ne fosse bisogno – che la crepes alla nutella non potrà mai assurgere a prodotto identitario della nostra città, che si contraddistinguerà sempre per il buon mangiare e l’elevata qualità dei prodotti enogastronomici quali il vino, l’olio, il pomodoro, il pesce e tanto altro” ha concluso Della Penna.

Più informazioni su