vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Lutto cittadino a Montenero di Bisaccia per la scomparsa del giovane Luca D’Aulerio

Più informazioni su

MONTENERO DI BISACCIA. “La notizia di un tragico incidente stradale ha colpito al cuore la nostra comunità. Esprimo a nome mio personale, a nome dell’Amministrazione comunale e di tutti i cittadini di Montenero, il più profondo sentimento di cordoglio nei confronti della famiglia di Luca D’Aulerio, deceduto nella prima mattinata di oggi a seguito di un terribile schianto sulla S.S. 16″.

Queste le prime dichiarazioni del sindaco Nicola Travaglini alla notizia dell’incidente stradale che ha spezzato la giovane vita del montenerese Luca D’Aulerio.

“Un risveglio amaro, quello di stamani – continua Travaglini – accompagnato immediatamente da un grande senso di vuoto, che lascia disorientati, sgomenti; la notizia di una giovane vita spezzata da un incidente stradale colpisce inevitabilmente ed inesorabilmente l’angolo più profondo della nostra anima, lasciandoci sempre in compagnia della solita domanda: perché?

Siamo ancora sotto choc per questo tragico evento e ci stringiamo tutti, in un abbraccio simbolico e collettivo, attorno ai famigliari di Luca, nella speranza di poter alleviare in un momento così difficile il grande dolore che stanno provando le persone a lui più care.

Ho avuto modo di conoscere Luca già da qualche anno e ne ho un ricordo molto bello: un ragazzo pieno di vitalità, appassionato di musica e di organizzazione di eventi. Ricordo ancora la luce nei suoi occhi e il suo sorriso quando venne a proporre l’organizzazione di alcune manifestazioni da inserire nel cartellone estivo montenerese; nonostante la sua giovane età, ho potuto apprezzarne le doti di grande maturità, educazione e rispetto per il prossimo, sempre disponibile ad ascoltare consigli e a valutare proposte alternative con la massima serenità.

Ed è proprio per ricordare il sorriso di Luca e pensando di interpretare il sentimento comune dell’intera cittadinanza, che abbiamo deciso di proclamare il lutto cittadino”.

Più informazioni su