vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Patrick Favaro, vince al Trofeo Industria-Commercio-Artigianato foto

Più informazioni su

SANT’ONOFRIO DI CAMPLI. Il brutto tempo non ha rovinato la festa allo svolgimento del Trofeo Industria-Commercio-Artigianato Città di Sant’Onofrio di Campli e al suo eroe di giornata Patrick Favaro autore di una straordinaria impresa che difficilmente dimenticherà e per la gioia di tutto il Team Coratti-GM Europa Ovini in giornata di grazia con il secondo posto del compagno di squadra Matteo Prata mentre la terza piazza è stata ad appannaggio di Francesco Pirro (Team Ciclistico Campocavallo), a ridosso del podio il neo campione regionale FCI Abruzzo Luigi Acampora in forza alla Vini Fantini-Nippo Free Bike.

Ottima ed efficiente la regia organizzativa a cura del Team Stipa Allestimenti Fiere Milano in stretta sinergia con la Fonte Collina-Cicli Falgiani e in collaborazione con l’amministrazione comunale di Campli e della Pro Loco di Sant’Onofrio, alla presenza di Pietro Quaresimale (sindaco di Campli), Antonio Francioni (vice sindaco di Campli), Federico Agostinelli (assessore al bilancio di Campli), Maria Angela Valle (assessore agli eventi di Campli), Mauro Marrone (presidente del comitato regionale FCI Abruzzo), Fausto Capodicasa (presidente del comitato provinciale FCI Pescara), Lucio Di Federico (tecnico regionale strada rappresentativa FCI Abruzzo) e Pasquale Parmegiani (componente dello staff azzurro della nazionale italiana di ciclocross) che hanno sottolineato la valenza di questa manifestazione per dare nuova linfa aun  territorio martoriato dagli eventi sismici ed atmosferici dell’inverno scorso con l’auspicio che il Trofeo si possa ripetere nei prossimi anni come momento importante e di svolta per la vita della comunità di Sant’Onofrio di Campli che ancora mantiene fedeltà alla classica ciclistica per la categoria juniores nel segno della tradizione.

La pioggia ha imperversato per quasi tutta la durata della corsa che si è sviluppata lungo le strade del nord teramano e della Val Vibrata: una particolare nota di merito ai circa 150 partecipanti che non si sono lasciati intimorire dall’intensità del diluvio con l’obiettivo di portare a termine la gara con il massimo dell’impegno e senza prendere troppi rischi.

Negli ultimi 25 chilometri è salito in cattedra Favaro che da solo ha impresso un ritmo notevole riuscendo ad isolarsi dai più immediati inseguitori per regalarsi la prima vittoria stagionale davanti a Prata e Pirro, quarta piazza per Acampora, a seguire fino al quindicesimo posto nell’ordine Matteo Giachi (Pitti Shoes – Cicli Taddei), Niccolò Leoncini (Stabbia Ciclismo), Lorenzo Biagiotti (Secom Forno Pioppi), Francesco Parravano (Vini Fantini – Nippo Free Bike), Francesco Caroti (Pitti Shoes – Cicli Taddei), Manuel Carbone (Secom Forno Pioppi), Gerardo Sessa (Progetto Ciclistico Sorrentino), Diego Bartolucci (Stabbia Ciclismo), Aurelio Massaro (Il Pirata IP Zannoni-Multicar Amarù), Enrico Pio D’Elia (Progetto Ciclistico Sorrentino) e Marco Ciocchini (Pitti Shoes – Cicli Taddei).

Più informazioni su