vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tanta simpatia e divertimento con la Ricoclaun al San Francesco e al Cireneo foto

Più informazioni su

VASTO. Sabato 8 luglio è stato un giorno speciale per l’associazione di volontariato Ricoclaun. Malgrado il clima di vacanza due squadre di clown si sono messi in azione in due destinazioni distinte: la Rsa del San Francesco e per la prima al Cireneo di Vasto.
Alla Rsa del San Francesco sono andati i clown Ricoclaun :  Lulu’, Perlina,  Frittatina, Gioia e Nuvoletta.
Sono andati non solo per donare attimi simpatici di clown terapia, come sempre fa la Ricoclaun, ma per mantenere una proposta speciale, festeggiare il compleanno di una ragazza ricoverata da alcuni anni.  E’ stato per loro un momento molto emozionante vedere la gioia della famiglia . La mamma raggiante  ha detto loro: “Io lo sapevo che sareste venute, voi della Ricoclaun siete di parola.”  I clown hanno preparato dei fiori con palloncini…e ognuno di loro ne aveva uno, sono entrati con il  nostro fiore cantando una canzone di auguri, appena  arrivati lei  sembrava assente, loro hanno continuato a cantare e a farle vedere i  fiori colorati, all’improvviso  si e’ commossa e ha iniziato a piangere,   tutti i clown si sono commossi  con lei, si e’ stretto il  cuore nel  vedere la sua commozione, la dedizione e l’amore della madre, e il conforto tranquillo del fratello. Una volta fuori  sono tornati nel salone e hanno fatto dei giochi di prestigio per gli altri ospiti e  hanno allietato tutti con vari canti popolari.
Il gruppo clown si è trovato  molto bene insieme,  si sono aiutate e sostenute a vicenda,  sono state coinvolte tutte emotivamente e fisicamente, e’ stato un servizio ricco di emozioni  che le ha uniti molto. Sono tornate a casa soddisfatte e con molti spunti di riflessione.

Altra esperienza speciale c’è stata sabato 8 luglio per un altro gruppo di clown Ricoclaun:  Eric Sorrisino,  Tin Tin , Sampei, Edonè . È stata la prima volta della Ricoclaun alla struttura del  cireneo dove erano presenti dei ragazzi con i loro educatori. I clown hanno proposto in giardino  le bolle di sapone con la musica di sottofondo. Anche gli educatori  e i ragazzi hanno sperimentato le bolle di sapone e si creata un’atmosfera davvero unica e speciale, molto coinvolgente. I ragazzi si sono divertiti tanto e ognuno di loro ha manifestato la propria felicità in modo differente.

Ogni cosa, le bolle, la musica, i palloncini è stata fonte di grande allegria…gli sguardi dei ragazzi trasmettevano gioia pura. Per i clown non è stato un servizio di clown terapia come gli altri. Si è creata un’ emozione unica, ricca di gioia e di soddisfazione. Il  sorriso dei ragazzi, la loro felicita espressa in modalità diverse ma evidenti per loro è stato un grande dono. La relazione difficile con questo tipo di patologia si è risolta nella semplicità e autenticità ,pur rispettando le loro difficoltà sono stati efficaci. Tutto il personale ha  ringraziato moltissimo i clown. E’ stato un dare e un ricevere, un ringraziarsi a vicenda. Quei ragazzi sono rimasti nel cuore di ognuno e hanno insegnato molto.

Più informazioni su