vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Alfonso Di Fonzo eletto nuovo presidente della Donato Di Fonzo S.p.a.

Più informazioni su

VASTO. Alfonso Di Fonzo, 51 anni, ingegnere meccanico, di Lanciano, è il nuovo presidente della Donato Di Fonzo e F.lli S.p.A. Rappresenta la quarta generazione che per la prima volta assume questo ruolo nell’azienda avviata a Scerni (Chieti) dal bisnonno Emidio a inizio Novecento.
Il neopresidente è stato eletto all’unanimità dall’assemblea dei soci che si è riunita a Vasto, nella sede legale della società, il 25 giugno scorso. Vice presidente per due mandati dal 2011, Alfonso Di Fonzo subentra allo zio, prof. Mario Di Fonzo. «Sono onorato dell’incarico conferitomi dall’assemblea dei soci – commenta l’ingegnere Di Fonzo – consapevole delle grandi aspettative riposte nel mio lavoro per i prossimi tre anni».
«Il settore del trasporto su gomma – spiega Di Fonzo – sta vivendo una fase di trasformazione radicale. Sul fronte del trasporto pubblico locale, il dl 50/2017 impone entro il 2019 il passaggio dalle concessioni di linee singole alle gare di appalto per interi bacini territoriali, con la grande incognita della copertura finanziaria dei contratti di servizio da parte della Regione e del Governo. Sul fronte commerciale delle linee a lunga percorrenza – continua il neopresidente – il mercato è in espansione con nuove opportunità da cogliere. Tuttavia grava l’anomalia tutta italiana creata da Flixbus, startup tedesca di viaggi low-cost, che eroga collegamenti interregionali sulla base di associazioni di impresa con aziende locali, in quanto non ha i requisiti da vettore, non possedendo autobus come invece richiede la recente normativa; la sua politica aziendale basata su prezzi al ribasso – spiega inoltre Di Fonzo – rischia di ridurre la concorrenza portando ad una situazione di monopolio per poi imporre ben altre tariffe. Un altro competitor – aggiunge Alfonso Di Fonzo – potrebbe essere rappresentato da Busitalia, società del gruppo FS, che punta a diventare il principale player europeo nei servizi a lunga percorrenza».
Questi temi sono all’attenzione dell’intero Consiglio di amministrazione Di Fonzo, insediato il 7 luglio e composto da 10 membri, in rappresentanza dei cinque nuclei famigliari che costituiscono la totalità delle quote della S.p.A. Assieme al neo presidente, fanno parte del Cda Mario Di Fonzo, con il ruolo di vice presidente, Marco Di Fonzo, Panfilo Di Fonzo, Angelo Bruno Di Fonzo, Fabrizio Di Fonzo, Maria Rachele Perrozzi, Concetta Dell’Aventino, Evandro Tascione e Gaetano Umile.
L’assemblea dei soci ha confermato il collegio sindacale: Cesario Zaccardi, presidente, Giuseppe Spinosa e Lorella Palucci, membri effettivi.
Brevi note aziendali
Dalle carrozze ‘porta effetti postali’ di inizio Novecento, a Scerni, alla fondazione della Donato Di Fonzo & Fratelli nel 1934, trasformata, nel 1956, in una delle prime S.p.A D’Abruzzo. Oggi la Di Fonzo conta un parco auto di 153 automezzi e oltre 170 dipendenti.
Svolge servizi per una percorrenza complessiva annua di circa 6.000.000 di chilometri, suddivisa in servizi comunali a Lanciano, San Salvo, Scerni e Paglieta, servizi regionali, collegamenti con Roma, Napoli e gli aeroporti Romani e servizi di noleggio da rimessa con conducente; con la Difonzoviaggi srl , di cui è socio unico, conduce le agenzie di viaggio a Lanciano e a Vasto.

Più informazioni su