vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Fermo pesca, definiti anche gli altri 12 giorni: in Abruzzo dal 28 agosto

Più informazioni su

VASTO. E’ stata sciolta la riserva anche sugli ulteriori 12 giorni del fermo pesca, quelli da agganciare al periodo definito dal primo al 30 settembre.

La riunione al Mipaaf si è chiusa nella serata di ieri.

Per il compartimento del Medio Adriatico, che va da San Benedetto del Tronto a Termoli i 42 giorni andranno dal 28 agosto all’8 ottobre.

Ecco tutte le date:

– da Trieste ad Ancona dal 31/7 al 10/9;

da San Benedetto del Tronto a Termoli dal 28/8 all’8/10;

– da Manfredonia a Bari dal 31/7 al 10/9 per le unità di Lft (europea) inferiore ai 12 metri;

– sempre da Manfredonia a Bari 30 giorni consecutivi dal 31/7 al 29/8 con l’aggiunta di 10 giorni lavorativi di fermo anche non consecutivi (a scelta di ciascun armatore) da farsi comunque entro e non oltre il 31 ottobre;

– da Brindisi a Civitavecchia 30 giorni consecutivi dall’11/9 al 10/10;

– da Livorno ad Imperia 30 giorni consecutivi dal 2 al 31/10;

Quali le misure indennizzanti?

Per le imprese le indennità compensative feamp ex art. 33, reg. 508/2014

Per gli equipaggi la misura sociale straordinaria (valida solo per il 2017) prevista dalla dall’art. 1, comma 346, legge 232/2016 (stabilità 2016) che dispone, per il solo 2017 e nel limite di 11 milioni di euro, per ciascun lavoratore dipendente da impresa adibita alla pesca marittima, compresi i soci lavoratori delle cooperative della piccola pesca ex lege 250/58, che sia riconosciuta un’indennità giornaliera onnicomprensiva pari a 30 euro, in caso di sospensione dal lavoro derivante da misure di arresto temporaneo, il cui decreto è in via di adozione da parte del ministero del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con quello delle politiche agricole, alimentari e forestali e dell’economia e delle finanze.

Quanto alle misure tecniche post fermo, si confermano quelle già previste per il 2016.

Infine come preannunciato venerdì nel corso dell’incontro presso Confcooperative Federcoopesca con il sottosegretario Castiglione ed il direttore generale Rigillo, nei prossimi giorni verranno pubblicate le prime graduatorie per il pagamento del fermo pesca 2015; subito dopo (auspicabilmente entro la prima settimana di agosto) le prime liquidazioni. (Fonte Agricolae.eu)

Più informazioni su