vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Alghe a Punta Penna, Francesco Prospero: “Profonda contraddizione”

Più informazioni su

VASTO“Prendo atto della risposta congiunta dell’amministrazione comunale e dei gestori della riserva riscontrando una profonda contraddizione tra chi dice di essersi attivato, prontamente, per ripulire il litorale e chi, invece, quasi dispiaciuto per la loro rimozione, sostiene che “le alghe in decomposizione apportano sostanze nutritive alle spiagge, permettendo la naturale crescita della vegetazione e dell’habitat dunale”.

Stucchevoli, strumentali e meramente propagandistiche, invece, si mostrano le affermazioni della Cianci che dice che a preoccuparla sono ben altre cose “come gli interessi dei privati imprenditori che minano, con le loro attività impattanti, l’equilibrio della biodiversità e la fruibilità della riserva da parte dei turisti”.

Sul punto, si ricorda alla Cianci che l’amministrazione di cui fa parte, che si vanta di operare in continuità con quelle che si sono susseguite dal lontano 2006 ad oggi, in oltre 11 anni di mandato non hanno mai pensato o programmato, di intesa con gli imprenditori locali, una riconversione dell’area di Punta Penna.

L’amore per l’ambiente e per la riserva, infatti, non si dimostra solo “correndo” dietro alle uova del Fratino, ma con programmazioni “faticose” e  di lungo periodo finalizzate ad assecondare le naturali vocazioni del nostro territorio.

Ad Alessia Felizzi, invece, in disparte ogni considerazioni circa la sua incomprensibile sicumera, dico che un buon servizio alla Città non lo stanno offrendo loro della cooperativa Cogecstre che, agli occhi della collettività, si sono trasformati da gestori a “padroni” della Riserva.

Così, in una nota stampa, Francesco Prospero.

Più informazioni su