vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mario Tinari: dovrò vivere in eterno per conoscere la sentenza di Rigopiano

Più informazioni su

VASTO.  Il comitato delle vittime di Rigopiano  ha incontrato ieri presso il Tribunale di Pescara Massimiliano Serpi, il nuovo procuratore della Repubblica di Pescara, da poco insediato nel capoluogo adriatico e il giudice Papalia per sapere a che punto sono le indagini sulla tragedia di Farindola, dove persero la vita 29 persone.

“Serpi e Papalia non hanno potuto rispondere a tutte le domande perché molte risposte sono coperte dal segreto istruttorio tuttavia -ha spiegato Mario Tinari, il papà della giovane vittima vastese Jessica- ci è stato detto che dobbiamo attendere i tempi previsti dalla legge per la chiusura delle indagini. Sul loro tavolo -ha concluso Mario Tinari- ci è stato detto che Rigopiano è in prima fila. Ho quasi 65 anni e se per Rigopiano dovranno passare 9 anni come per la strage alla stazione di Viareggio, conti alla mano, con i ricorsi vari dovrò vivere in eterno per aspettare la sentenza definitiva”. 

Più informazioni su