vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pina Bellano incanta il pubblico con il reading teatrale “Qui si s(fa)l’Italia” foto

Più informazioni su

SAN BUONO. Lo scorso venerdì 4 agosto,  il Teatro Comunale di San Buono ha fatto il tutto esaurito. In scena c’era Pina Bellano, con il suo  “reading d’amore e d’anarchia politicamente (s)corretto” dal nome “Qui si s(fa) l’Italia”. Avevamo già parlato di lei e di questo spettacolo che per la prima volta l’avrebbe vista sul palco anche in veste di autrice e non solo di attrice. I numeri hanno parlato sin da subito: il teatro era gremito di persone nonostante quella di due giorni fa fosse una serata caldissima e i biglietti sono andati sold out in poco tempo. Uno spettacolo che non dava garanzie, per via delle tematiche scomode che avrebbe trattato – fra cui immigrazione, Vaticano, omosessualità, social network e molte altre – e per l’ironia con il quale Pina Bellano lo avrebbe fatto. E invece si è rivelato un successo. Complice la formula “reading” che ha visto delle letture (in parte scritte e lette dal coautore Marco Giannini) alternarsi alla recitazione e poi ancora musica dal vivo, con gli apprezzatissimi Piero e Luigi Minicucci alla chitarra e Giovanni Liberatore alla voce e al piano. Uno spettacolo che ha emozionato, incuriosito e interrogato il pubblico, che in certi momenti ha riso un po’ amaramente, come accade quando ciò che “è male” si palesa con tono satirico. Nel complesso uno show che ha saputo scuotere le coscienze e lo ha saputo fare in un centro piccolo come quello di San Buono. La conferma, questa, che un lavoro ben fatto dove nulla viene lasciato al caso può trovare ovunque il successo che merita. Una grande soddisfazione per l’attrice e per i suoi collaboratori che sperano come molti fan, che questo “reading d’amore e d’anarchia” possa arrivare lontano.

(Foto di Elena Spagnoli) 

Più informazioni su