vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

D’Alessandro: “Intitolazione di una via e un convegno in memoria di Fava”

Più informazioni su

VASTO. “Nella scorsa legislatura proposi di intitolare una via a Giuseppe Fava, il giornalista e scrittore catanese barbaramente ucciso dalla mafia la sera del 5 gennaio 1984, mentre si trovava in via dello Stadio per prendere la nipote che recitava al Teatro Verga. Non se ne fece nulla. Durante l’ultimo Consiglio comunale ho riproposto il tema. Ora apprendo che Daniele Vicari sta girando nella città siciliana “Prima che la notte”, un film tv per Rai 1 in cui Fabrizio Gifuni interpreta Fava.
Dopo le vacanze chiederò al Sindaco Francesco Menna e alla Giunta un impegno preciso per l’intitolazione di una Via, mentre mi auguro che intorno al prossimo 5 gennaio sia possibile, ad opera della Presidenza del Consiglio comunale, organizzare un Convegno importante, con figure di spicco, per ricordare l’opera di un vero maestro e interrogarsi sulla lotta contro ogni forma di criminalità organizzata.
Vicari, durante le riprese, ha dichiarato: “Conoscevo la storia di Fava. Sono convinto che sia un artista molto sottovalutato. Non a caso dico “artista”, perché le cose più interessanti sono il suo rapporto col cinema, il teatro e la pittura, per certi versi il giornalismo sembra quasi incidentale anche se era un giornalista importante. Nel rapporto con i giovani è un vero maestro, spiega come va il mondo e ti libera. Raccontiamo questa liberazione funestata con l’uccisione di Pippo”.
Fava fondò una rivista, “I Siciliani” (fucina di giovani brillanti, quali il figlio Claudio, Riccardo Orioles, Michele Gambino), un giornale di duro contrasto a “Cosa nostra”, un giornale di denuncia e di combattimento. Ripeteva: “A che serve vivere se non c’è il coraggio di lottare?”. Una domanda. Di più, una lezione. Raccogliamola.”

Davide D’Alessandro
Vice Presidente del Consiglio
Vasto2016

Più informazioni su