vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sport e traguardi per la Podistica Vasto, anche nella settimana di Ferragosto

Più informazioni su

VASTO. Non si ferma il fervore agonistico degli atleti della Podistica Vasto nemmeno nella settimana clou dell’estate, quella di Ferragosto, e lo si vede dalle numerose partecipazioni agli altrettanto numerosi eventi che si sono svolti in giro per l’Abruzzo e non. Venerdì 11 agosto Pia Morelli ha preso parte alla 5ª edizione della “Sgamberalata” svoltasi nel comune di Gamberale dove ha ottenuto un più che positivo primo posto nella sua categoria,la F50. E domenica 13 la Morelli si è concessa il bis partecipando ad una delle gare storiche del podismo abruzzese: la Miglianico Tour che quest’anno ha spento ben 47 candeline. Insieme a lei vi hanno preso parte altri atleti vastesi a cominciare dalla giovanissima Sara Stivaletta, che ha partecipato nella categoria riservata ai ragazzi, Alessandro Brattoli, Roberto Ialacci, Davide Criti, Alessandro Palombo e Alfredo Colantonio. Sono stati numerosi i partecipanti e questo ha reso forse più speciale la conquista del primo posto nella M60 da parte di Ialacci ed il secondo nella F50 per la Morelli che ha confermato cosi quanto di buono fatto a Gamberale. Sabato scorso le canotte biancorosse, ovvero Walter Forte, Roberto Ialacci, Luigi Di Martino e Mario Catalano, sono state presenti nella splendida località di Fara S.Martino per prendere parte alla “Scarpinata Farese”, corsa di 8 km il cui percorso si è snodato per le vie del centro montano. Buoni i risultati finali con Di Martino secondo nella categoria M40 e Ialacci terzo nella M60. Quella che hanno corso ieri Alessandro Brattoli, Sandro Palombo, Davide Criti, Pia Morelli, Alfredo Colantonio, Tonino Baccalà, Alessandra Bruno,Daniele Altieri e Marianna Di Filippo, non è stata una semplice gara perchè lo spirito sportivo si è fuso inevitabilmente con quello del dolore e della rinascita a tutti costi.La pattuglia vastese ha infatti partecipato alla 40ª edizione della Amatrice – Corfigno, una gara davvero storica nel panorama podistico nazionale  e che ha visto negli anni passati anche la presenza di atleti di caratura mondiale,olimpionici e futuri tali come Alberto Cova, Gelindo Bordin e Stefano Baldini, ma che quest’anno ha un significato totalmente diverso perchè corsa nei luoghi devastati dal terremoto di un’anno fa.E non a caso gli organizzatori hanno voluto ribattezzare l’evento di quest’anno “La corsa della rinascita” a testimoniare la voglia di tornare ad una normalità che per il momento si trova ancora sotto le macerie. Oltre 2000 i partecipanti arrivati da tutta Italia ed anche dall’estero. Nonostante il gran numero di corridori gli atleti vastesi sono riusciti a dire la loro in questa gara che pur essendo lunga solo 8 km è davvero molto impegnativa e tra essi spicca l’ottimo risultato della Bruno che è arrivata seconda nella propria categoria.

Più informazioni su