vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

“Atri a tavola”, un successo la XV edizione dell’evento enogastronomico foto

Più informazioni su

ATRI. Si presenta come una delle manifestazioni legate all’enogastronomia più amate d’Abruzzo e tale si rivela ogni anno Atri a Tavola che chiude la XV edizione con un bilancio più che positivo. Oltre 50 i produttori provenienti da tutto l’Abruzzo che – il 12 e 13 luglio e il 12 e 13 agosto – hanno esposto le loro eccellenze agroalimentari lungo Corso Elio Adriano, denominato per l’occasione Via del Gusto, e grandi ospiti che hanno animato il salotto e la cucina allestiti sul palco di Piazza Duomo. La manifestazione, ideata dalla Promoeventi e organizzata in sinergia con l’Amministrazione Comunale, anche quest’anno ha visto la partecipazione di produttori di olio, di formaggio, del pecorino di Atri, ma anche di vino, miele e zafferano con aziende provenienti da tutto l’Abruzzo e che da anni partecipano con entusiasmo e apprezzano la manifestazione, oltre ad aziende locali note in tutto il mondo come la liquirizia Menozzi De Rosa e la Pan Ducale. Tra gli ospiti, applauditissima e attesa è stata Anna Moroni de La Prova del Cuoco, trasmissione in onda su RaiUno con la conduzione di Antonella Clerici che ha allietato il pubblico con uno show cooking. Sul palco anche due ospiti d’eccezione: gli attori Maurizio Mattioli e Pamela Prati, figli de Il Bagaglino, ma con percorsi artistici vari e importanti.

Una manifestazione che dà notorietà anche ai piatti della tradizione. Anna Moroni, che ama viaggiare e scoprire nuovi posti e piatti locali, ad esempio, è rimasta affascinata dal Timballo – che tra l’altro è il piatto “protagonista” del cortometraggio diretto dal registra atriano Maurizio Forcella con Maria Grazia Cucinotta e Ivan Franek proiettato ad Atri a Tavola – e ha deciso che nella prossima edizione de La Prova del Cuoco lo proporrà. Il segreto del successo di Atri a Tavola però è anche nella valorizzazione dei ristoratori del posto. Nelle date di agosto, ad esempio, lo chef Gianni Dezio del ristorante Tosto ha presentato il dessert “Terra dei calanchi“. In cucina anche Luca Ciccone, aiuto chef del ristorante dell’Hotel du Parc, che ha preparato un piatto con la Pasta alla Liquirizia di Atri. Una rassegna che conferma il suo alto valore culturale riconosciuto anche a livello istituzionale dato che negli anni ha ottenuto una Medaglia dal Presidente della Repubblica e numerosi patrocini ministeriali.

L’area street food, gli affezionati produttori sempre presenti da 15 anni, la musica, gli ospiti e la formula della manifestazione che prevede due momenti (12-13 luglio e 12-13 agosto) sono risultati anche quest’anno vincenti e apprezzati dal pubblico. Un lavoro sinergico che riesce ad attrarre ad Atri i tanti turisti che affollano la costa nel periodo estivo.

Siamo molto fieri della grande partecipazione di pubblico avuta anche per la XV edizione di Atri a Tavola – commenta il direttore artistico della manifestazione, Luciano Alonzo a nome di tutta la Promoeventi – un risultato ottenuto grazie a scelte vincenti e lungimiranti che hanno fatto crescere nel tempo una manifestazione apprezzata e amata dal pubblico. Ci siamo rinnovati ogni anno, senza tradire la nostra mission, offrendo sempre una vetrina straordinaria ai produttori e serate piacevoli al pubblico presente”.

Valorizzare i prodotti e i produttori del territorio – aggiunge l’assessore alla cultura al comune di Atri, Domenico Felicione, – è l’obiettivo che si prefigge la manifestazione Atri a Tavola.  Il ricco programma di quest’anno è stato molto apprezzato con le vie della città piene di turisti e cittadini che nelle 4 giornate hanno scelto la nostra cittadina e hanno potuto godere non solo del programma dell’evento, ma anche della bellezza del nostro centro storico”.

L’Amministrazione Comunale e la Promoeventi ringraziano quanti hanno collaborato – a ogni livello – alla riuscita di questa manifestazione da quanti si sono occupati della parte burocratica, passando per i ristoratori, i produttori, le forze dell’ordine come Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani, fino agli operatori ecologici che al mattino hanno restituito una città pulita e perfetta. Un grazie particolare va a Matteo Faiazza e ad Assunta Nespoli per le splendide foto realizzate dell’evento. 

Più informazioni su