vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

I rimedi contro la ‘depressione’ di fine agosto, per ripartire con il giusto spirito

Più informazioni su

VASTO. Astronomicamente mancano ancora alcune settimane alla conclusione definitiva dell’estate, ma per molti, psicologicamente parlando con la fine di agosto si chiude anche la stagione estiva. Complici le ferie da lavoro che per molti sono già state vissute a cavallo di Ferragosto, complice la riapertura delle scuole in genere nella prima decade di settembre, complici le condizioni meteorologiche che hanno annunciato nei prossimi giorni l’avvento di un clima quasi autunnale, e possiamo dire che gli ingredienti per essere “tristi” ci sono tutti. A settembre riaprono gli uffici e tutti gli impegni e le attività che si erano rimandati al post vacanza tornano ad affacciarsi in tutta la loro concretezza.
Dopo la pausa estiva è comprensibile essere restii a riprendere i ritmi lavorativi abituali e gli stili di vita che normalmente si adottano, ma c’è un modo – dicono gli esperti- per autoconvincersi che non tratta di una tragedia e sopratutto per lenire i sintomi – anche fisiologici – di questo “trauma da rientro”. Innanzitutto, a chi è ancora in vacanza si consiglia di ripartire qualche giorno prima rispetto all’ultimo giorno di ferie disponibili, così da predisporsi meglio al rientro in ufficio. Viene suggerito poi di mantenere qualche sana abitudine acquisita in vacanza, come praticare dello sport, fare lunghe camminate, e trovare il tempo per leggere un buon libro. Infine, fare in modo da diluire impegni e attività in tutto il mese di settembre, in modo da non risultare sovraccarichi di lavoro sin da subito.

 

 

Più informazioni su