vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

“Route 21” fa tappa a Vasto con Gian Piero ed Emiliano foto

Più informazioni su

VASTO.  Secondo anno consecutivo a Vasto per Gian Piero Papasodero, l’architetto veronese che in sella alla sua Harley Davidson attraversa l’Italia in compagnia di  6 ragazzi “speciali”. Lo scorso 9 settembre, nella terza edizione del progetto, il suo viaggio è partito dall’Austria  e durerà 4 settimane. Nella tappa vastese ad accompagnare il bikers c’era, Emiliano Tinti, uno dei protagonisti di questa avventura e che si alternerà con altri 5 lungo il percorso della “Route 21”. 

ROUTE 21 - ARDA

La “Route 21 Chromosome on the Road” ha fatto scalo a Vasto nella giornata di ieri presso i locali adiacenti la Chiesa di San Lorenzo. Qui, nel pomeriggio, Gian Piero ed Emiliano sono stati accolti da don Antonio Bevilacqua e dai ragazzi dell’Arda, l’Associazione Regionale Down Abruzzo.  I due sono partiti dalle Marche e precisamente da Pesaro, città di origine di Emiliano. Grande festa al loro arrivo e foto per tutti sulla splendida moto di Gian Piero. 

Il bikers sulla pagina Facebook dell’iniziativa scrive di sé e del progetto: “L’impegno sociale è sempre stato una mia prerogativa. Ho sempre messo a disposizione delle persone diversamente fortunate da me, tutta la mia disponibilità. Route 21 si propone di far conoscere 6 splendide persone nate con un cromosoma birichino, che tuttavia non impedirà a loro di vivere una vita cosiddetta normale. Route 21  è un’autostrada speciale che percorre le vie del cuore”.

Oggi Gian Piero ed Emiliano sono ripartiti alla volta di Foggia dove incontreranno e saranno ospiti dei ragazzi del “Civico 21”, una onlus pugliese.

Più informazioni su