vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pineto: grande successo per l’iniziativa “A Cena con Noi” foto

Più informazioni su

PINETO. Si è tenuta ieri sera a Pineto, alle ore 20:00 nel ristorante “Grani&Braci” l’iniziativa “A Cena con Noi”, evento organizzato dalla Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Pineto allo scopo di reperire fondi per attuare interventi sul territorio. Nel corso della serata sono stati presentati vari progetti in cantiere volti non solo al contrasto della disparità di genere, ma anche alla tutela di tutte le categorie più deboli.

Numerosi gli ospiti che hanno vissuto l’evento con grande partecipazione e accolto con entusiasmo le iniziative presentate dai membri della Commissione per le Pari opportunità, ovvero Renata Astolfi (assistente sociale), Anna D’Amario (odontoiatra), Laura Di Paolantonio (dottore commercialista), Monica Fagioli (ostetrica), Francesca Italiani (assistente sociale), Cristina Marcone (avvocato), Ortenzia Matalucci (artigiana), Edda Migliori (giornalista) e Viola Petrini (addetta alla contabilità).

Molto sentiti anche gli interventi del Sindaco Robert Verrocchio e dell’assessore regionale alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco, che ha presenziato l’evento.

“L’istituzione della Commissione Pari Opportunità – ha dichiarato il sindaco –  è stata un passo importante per la crescita sociale di Pineto. Il lavoro che sta svolgendo arricchisce la nostra Rete del Sociale – ha aggiunto Verrocchio – compiendo ed invitando a promuovere azioni positive che vanno nella direzione della sempre maggiore riduzione delle ingiuste disparità”.

“Lavorare in sinergia con le varie categorie di cittadini, enti ed amministrazioni comunali – ha commentato l’assessore Sclocco – è l’obiettivo e l’essenza stessa del sociale. Il sostegno di reti per lo sviluppo e l’integrazione dei cittadini – ha spiegato l’assessore – è un punto fondamentale per il nostro territorio e perciò dobbiamo continuare ad impegnarci ogni giorno per potenziare queste reti e garantire opportunità per tutti in Abruzzo”.   

Più informazioni su