vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il tradizionale Premio San Michele a cinque eccellenze legate a Vasto fotogallery

Più informazioni su

VASTO. Gremita la Pinacoteca del Palazzo D’Avalos ieri pomeriggio in occasione del 21° Premio San Michele, un premio che ogni anno viene conferito a persone legate alla storia di Vasto e che attraverso il loro impegno culturale, artistico e più in generale professionale contribuiscono a diffondere il nome di questa città in Italia e nel mondo. Un Premio fondato da Giuseppe Tagliente ed Elio Bitritto. Quest’anno a meritare l’ambita statuetta sono stati: Luigi Dell’Orso, Direttore del servizio di Immunologia Trasfusionale dell’Aquila e docente presso l’università del capoluogo abruzzese, a cui ha consegnato il premio il sindaco Francesco Menna; Andrea Molino, giornalista e conduttore televisivo a cui ha consegnato il premio Giuseppe Catania, presidente dell’Associazione della Stampa Vastese; l’Ufficiale dei Carabinieri Massimo Nicola Masciulli premiato dai Generali Luigi Bacceli e Gianfranco RastelliRoberto Tascione, Amministratore delegato di una multinazionale farmaceutica, premiato dall’avvocato Alessandra Cappa; e infine, a ricevere l’ambito premio San Michele è stato Alessandro Obino, imprenditore eclettico che si è occupato di innovazione tecnologica, cultura e musica, premiato da Giuseppe Tagliente e Elio Bitritto.

Generico

“Nel 1997 ho pensato che questa città avesse bisogno di stimoli, di esempi da emulare – ha detto all’inizio  Tagliente. Tantissimi i premiati in tutti questi anni, che hanno offerto un grande esempio ai vastesi. Credo che una città possa crescere solo se si lavora intorno a un progetto di cultura.”

“Nel corso di questi ventuno anni abbiamo deciso di premiare non solo singoli cittadini – ha detto poi Bitrittoma anche le associazioni che più di tutte si sono impegnate ad aiutare chi ha bisogno. Ognuno dei premiati poi ha dato il proprio contributo alla città di Vasto”.

“Un premio importante, di valore e che ha avuto e ha una vita lunga, diventando un’istituzione – ha detto il sindaco Francesco Menna. Questo è un momento atteso per i cittadini e ringrazio tutti i premiati degli anni passati e quelli di quest’anno per tutto ciò che è stato fatto per la città.”

La serata è stata allietata dalla musica di tre artisti, Roberta Marinucci, Francesco Maria Felice e Vincenzo Galassi. A condurre la premiazione è stata Paola Cerella.

Più informazioni su