vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Nasce la Pro Loco Città del Vasto: progetti e competenze per il bene comune foto

Più informazioni su

VASTO. “Oggi siamo contenti di annunciare una novità per la città di Vasto, dopo mesi di lavoro. Una novità storica, siamo infatti onorati di presentare la neo costituita ProLoco Città del Vasto.” A darne notizia in conferenza stampa è stato il neo presidente dell’associazione Mercurio Saraceni.Per Vasto dare vita a una Pro Loco sembrava impossibile, lo è stato infatti per decenni. La storia della nostra città è stata ricca di tentativi naufragati. Seppur in ritardo di decine di anni, siamo contenti di aver sfatato quella “congenita ignavia vastese” di cui già si parlava nel 1954, come riporta un antico articolo del quotidiano Histonium.”

A guidare gli intenti futuri della Pro Loco, ha detto Saraceni, è certamente l’amore per il territorio vastese, “un amore incondizionato al punto da offrire gratuitamente, per esso, il nostro tempo.  Alla base c’è la consapevolezza che in tutti questi anni Vasto abbia sofferto per la mancanza di una Pro Loco, che tanto avrebbe potuto offrire alla città. Basandosi sul volontariato e sulla trasversalità, la sua filosofia è quella di creare benefici a favore della collettività, a prescindere dalle categorie e da qualsiasi posizione.

“La Pro Loco non è un consorzio di operatori privati – sottolinea il presidente Saracenii quali hanno tutto il diritto di provvedere alla promozione del territorio in vista di un ritorno economico.  La Pro Loco prescinde dagli interessi privati di chi ne fa parte. Vogliamo dare tutto il nostro appoggio all’amministrazione comunale nel bene della città, impegnandoci a dedicare liberamente il nostro tempo alla sua crescita e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale, artistico, ambientale.”

La Pro Loco in questi giorni si sta strutturando ed è aperta a coinvolgere chiunque fosse interessato. A farne parte sono competenze e professionalità diverse che daranno il proprio contributo all’obiettivo comune. Questi i soci fondatori: Angelilli Nicola (architetto), Cancellieri Massimo (tecnico informatico), Cerritelli Massimo (libero professionista), Comparelli Antonio Valentino (imprenditore), Comparelli Antonio (imprenditore), Corvino Patrizia (regista e attrice), Della Penna Giuseppe (libero professionista), Di Luca Mario (pensionato), Febbo Sigfrido (pensionato ex direttore di banca), La Blasca Francesca (inoccupata, ex agente di viaggi), Lalla Alessio (libero professionista), Libertini Eugenio (grafico pubblicitario), Longo Antonio (operaio), Pinto Carmen (operaia), Ranalli Ennio (dipendente pubblico), Saraceni Mercurio (imprenditore), Viggiano Carlo (pensionato, ex dipendente Inps).

Il consiglio direttivo è costituito di 9 componenti: Mercurio Saraceni – presidente, Carlo Viggiano – vicepresidente, Francesca La Blasca- vicepresidente e segretaria, Febbo Sigfrido – tesoriere, Comparelli Stefano – organizzazione eventi, Libertini Eugenio – stampa e comunicazione, Angelilli Nicola – progetti e sviluppi, Cancellieri Massimo – web e internet, Ranalli Ennio – rapporto con le pro loco.

Tante le iniziative in programma, sebbene ancora non definite. Certamente, spiega Saraceni, l’intenzione è di aprirci al mondo giovanile, collaborando con gli studenti e le scuole, ma anche con le altre associazioni vastesi. Ha preso la parola anche l’assessore Lina Marchesani: “Sono molto contenta di essere qui. Circa un mese fa ho creato il tavolo delle associazioni, Vasto fortunatamente ne ha tante, ma la Pro Loco non è mai riuscita a costituirsi, quindi ringrazio il presidente per l’iniziativa. Il regolamento per il tavolo è in corso di redazione e lì ciascuna associazione potrà dire la sua. Le Pro Loco sono molto importanti, rappresentano sin dal passato un punto di riferimento per i cittadini e le famiglie. Auguro buon lavoro a tutti”. 

Più informazioni su