vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Interpellanze ed interrogazioni, Barisano punzecchia la minoranza

Più informazioni su

VASTO. “Le interrogazioni e le interpellanze sono normate dagli articoli 59 e 60 del regolamento per il funzionamento del consiglio comunale, sono una delle possibilità che i consiglieri comunali hanno per chiedere all’amministrazione lumi in riguardo alle scelte e alle decisioni prese.

In qualità di assessore ai rapporti con il consiglio comunale, ritengo che siano uno strumento fondamentale e democratico, che va dibattuto durante lo svolgimento del consiglio comunale, in modo da dare la possibilità a chi interroga e a chi risponde di spiegare le questioni poste.

Capita sempre più spesso che le interrogazioni, prima ancora che arrivino sul tavolo di chi dovrebbe rispondere, appaiano sui siti e sui media locali, come se la cosa fondamentale non sia il merito dell’interrogazione ma solo dimostrare di averla fatta.

Nulla da eccepire con i media locali, fanno solo il loro dovere di giornalisti, le mie perplessità sono rivolte ai consiglieri, ovviamente è una scelta legittima che rispetto, ma non condivido, anche perché fa sorgere un dubbio, bisogna rispondere in consiglio, come prevede il regolamento o bisogna rispondere a mezzo stampa?

Se si risponde sui siti, poi si può evitare di replicare in consiglio?

Continuo a credere che l’aula consiliare sia il luogo deputato ad affrontare le questioni, il confronto democratico dentro le istituzioni e il sale della democrazia.”

Così, in una nota stampa, l’assessore Gabriele Barisano.

Più informazioni su