vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

CicloZafferanea: meno di una settimana all’appuntamento di San Pio delle Camere

Più informazioni su

L’Asd Cicli Ricci prosegue a passo svelto nella marcia di avvicinamento alla data di domenica 29 ottobre, giorno della CicloZafferanea.

Un evento nuovo di zecca nel panorama delle pedalate ciclostoriche che non è solo e strettamente una manifestazione ciclistica ma anche l’esaltazione delle qualità del territorio dove si coltiva quello che viene comunemente chiamato l’oro rosso d’Abruzzo ovvero lo zafferano.

All’inizio di quest’anno, è venuto a mancare il Professor Aldo Biancofiore, ex presidente dell’Asd Cicli Ricci: in suo onore e per volere dei soci del sodalizio aquilano, si è voluto intitolare il Memorial a colui che era sempre alla ricerca di nuove strade.

Il percorso della CicloZafferanea non coinvolge itinerari consueti bensì le stradine secondarie, le più belle e la manifestazione ricalca il carattere del compianto presidente Aldo Biancofiore. Con le biciclette d’epoca, si vuole far riscoprire le vecchie tradizioni per una manifestazione non competitiva, volta a far conoscere il territorio dell’appennino aquilano per valorizzarlo e in una full immersion di storia e di monumenti.

La CicloZafferanea prevede un percorso unico della lunghezza di 52 chilometri che attraversa i comuni e le frazioni di San Pio delle Camere, Barisciano, San Nicandro, Prata d’Ansidonia, Tussio, Caporciano, Bominaco, Navelli e Civitaretenga.

La CicloZafferanea è una manifestazione che premia i partecipanti che sceglieranno l’utilizzo di bici da corsa d’epoca o di ispirazione storica, su bici eroiche o bici moderne in stile vintage, è altresì valutato positivamente ai fini della premiazione l’uso di abbigliamento d’epoca o d’ispirazione, ovvero maglie e calzoncini di lana. L’utilizzo del casco di sicurezza omologato è obbligatorio.

L’iscrizione alla manifestazione si effettua al costo di 20 euro tramite il sito web www.ciclozafferanea.com e solo nei giorni antecedenti la manifestazione, sabato 28 e domenica 29 ottobre, direttamente nel luogo di partenza e di arrivo.

Più informazioni su