vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ecoreati, in Abruzzo il più alto numero di aziende coinvolte foto

Più informazioni su

ABRUZZO. Ieri mattina il Sottosegretario alla Presidenza Mario Mazzocca ha partecipato al forum “Ecoreati nel codice penale: numeri e storie a due anni dall’approvazione della legge”, organizzato a L’Aquila dal Comando Regione Carabinieri Forestali Abruzzo-Molise in collaborazione con Libera, Wwf, Legambiente e Coldiretti Campagna Amica, allo scopo di tracciare un primo bilancio a due anni dall’introduzione delle nuove leggi in materia di tutela ambientale.

“E’ stata una giornata importante – ha dichiarato Mazzocca – poiché si è fatto il punto della situazione sulla fase di prima applicazione della legge sugli ecoreati, un disposto normativo dalla articolata ed annosa gestazione e sulla cui attuazione si innestano prepotentemente vari segmenti costitutivi del tema generale della tutela ambientale. Inoltre, va dato atto del fondamentale lavoro svolto dalle associazioni Libera, Wwf e Legambiente nel corso degli ultimi vent’anni, per aver contribuito in maniera determinate a definire un completo quadro conoscitivo del tema, agendo in maniera pertinentemente sussidiaria alle attività delle pubbliche istituzioni”.

Come illustrato dal vice comandante generale dell’Arma carabinieri-forestali, Davide De Laurentis, nel solo 2016 gli ecoreati sanzionati sono stati 574 di cui 143 casi di inquinamento, 13 di disastro ambientale e 3 di omessa bonifica, oltre ad essere stati sequestrati 133 beni per 15 milioni di euro complessivi. L’Abruzzo, inoltre, presenta il più alto numero di aziende coinvolte (16) che danneggiano la parte sana dell’imprenditoria locale.

L’evento, conclusosi con l’intervento del Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini, è stato occasione di monito, riflessione ed approfondimento sul tema.

Più informazioni su