Nicola Gianico: «Ho pagato la mia voglia di strafare»

A Vallelunga arriva un 13° posto, prossima gara al Mugello il 7 luglio

Altri Sport
Vasto mercoledì 12 giugno 2019
di Federico Cosenza
Più informazioni su
Nicola Gianico
Nicola Gianico © Vastoweb

TORREBRUNA. E' una stagione non facile per il pilota torrese Nicola Gianico. Domenica scorsa è tornato a gareggiare a Vallelunga in sella alla sua Yamaha ed ha chiuso al 13° posto. In tanti tra amici, parenti e compaesani sono partiti in autobus da Torrebruna per seguire la sua gara. Come sempre Cisko56 ha cercato di fare del suo meglio, ma il Trofeo Yamaha R3 Cup è tutt'altro che semplice.

Il pilota ha commentato così l'andamento del weekend e l'ultima gara: "I giorni di prova a Vallelunga non sono stati dei migliori, la tensione e la delusione per quanto accaduto nella precedente gara al Mugello (LEGGI), hanno condizionato molto il mio morale che era quasi a terra. Psicologicamente provato, ho rimediato un 17° posto sulla griglia di partenza.

Domenica grazie alla presenza di tutta la mia famiglia, dei miei amici e compaesani venuti a sostenermi e alla voglia di non deluderli e ringraziarli per il loro affetto e, grazie al team Alessandro Mazza e Stefano Mazza che hanno perfezionato la moto rendendola piu' veloce, sono salito in sella piú rilassato e consapevole di dover fare semplicemente quello che so fare cioè correre. Sono risalito in 10° posizione e poi, galeotta la mia voglia di strafare, ho tentato un altro sorpasso dove però sono andato lungo tornando così in 13° posizione.

Consapevole di dover imparare a gestire anche la mie emozioni sono sempre fiducioso per l'avvenire. Un ringraziamento speciale va ai miei sponsor che continuano a sostenermi".

Dunque per il pilota del Team Bike & Motor di Teramo ora non resta che attendere la prossima gara che è prevista per il 7 luglio al Mugello.