No alla caccia: depositati i quesiti per il referendum

"Abolire l'attività venatoria è l'obiettivo per un cambiamento epocale"

Attualità
mercoledì 07 aprile 2021
di La Redazione
Anna Rita Carugno, candidata sindaco per Vasto
Anna Rita Carugno, candidata sindaco per Vasto "Ora rispetto per tutti gli animali" © vastoweb.com

VASTO. Pubblichiamo il comunicato del Movimento "Ora rispetto per tutti gli animali" che a Vasto ha il suo candidato sindaco Anna Rita Carugno. 

"Il movimento politico ORA Rispetto per Tutti gli Animali, depositando i quesiti referendari per l’abolizione dell’attività venatoria in Italia, chiama il mondo animalista a rendersi partecipe di un cambiamento rivoluzionario di portata storica.  

Il movimento Ora rispetto per tutti gli animali da alcuni anni è attivo e lavora con lo scopo di migliorare le leggi vigenti, di rafforzare una coscienza ambientale, di aumentare la consapevolezza nei confronti di problematiche pressanti e urgenti, come quelle legate ai danni provocati dall’inquinamento e dal disboscamento selvaggio. I referendum costituiscono una grande opportunità, una possibilità concreta e condivisa con i cittadini, per cambiare definitivamente in meglio, per invertire la rotta che in questi anni ha portato al deterioramento dell’ambiente, al peggioramento della vita degli animali. 

Il referendum sulla caccia consegna ai cittadini il compito di decidere e non soltanto orientare il parlamento in materia di diritti animali. 

Secondo il fondatore, Giancarlo de Salvo “La modifica della legge 157/92 e l’abrogazione dell’art 842 del Codice Civile aboliranno definitivamente la caccia in Italia, salvaguardando la tutela degli animali”. 

Il mondo animalista schiera finalmente il suo esercito per una battaglia epocale, combattuta sul piano del diritto. 

È un atto di fiducia nella partecipazione democratica dei singoli, un richiamo senza precedenti verso la compattezza del mondo animalista, e uno stimolo per l’assunzione di responsabilità del singolo, perché ciascuno sia parte di questo cambiamento epocale".