Donna tratta in salvo a Punta Penna, è inciampata mentre camminava in acqua

E' accaduto alle 9.40, a circa 70 metri dalla riva

Attualità
giovedì 22 luglio 2021
di La Redazione
Il soccorritore Faber D’Annunzio
Il soccorritore Faber D’Annunzio © Vastoweb

VASTO. Questa mattina, alle ore 9:40, sulla spiaggia di Punta Penna  a Vasto, una signora distante 70 metri dalla riva, stava camminando quando d'improvviso è inciampata in un tratto profondo di mare scavato dalla burrasca dei giorni precedenti.
Il soccorritore Faber D’Annunzio della società Angeli del Mare di Marco Schiavone e Carmen Padalino, in collaborazione con la Fisa, sentendo chiamare aiuto e vedendo la signora annaspare è intervenuto tempestivamente.
La signora durante tutto l’intervento è rimasta cosciente;  una volta riportata a riva,  l’assistente bagnante ha messo in sicurezza la zona e ha riportato l’ordine sulla spiaggia.

Sempre questa mattina altro intervento a Montesilvano. Alle ore 10:30 tra lo stabilimento Azzurra e l'hotel del Pineto, una signora anziana che stava passeggiando è improvvisamente inciampata in una buca finendo con la testa nell acqua, non riuscendo a rialzarsi.

Immediatamente i bagnini Alessandro Ruggieri, della società Angeli del mare brevettato Fisa, e Claudio Agnellini con l'aiuto di una signora infermiera sono intervenuti tirandola fuori dall' acqua e mettendola in sicurezza con il pattino e con l'aiuto del signore Daniele Mandelli. Chiamato il 118,s ono tempestivamente intervenuti caricandola sulla barella e portandola al pronto soccorso, la signora durante tutto l' intervento è sempre rimasta cosciente.

Rimessa in sicurezza la spiaggia entrambi i bagnini sono tornati in servizio. Marco Schiavone e Carmen Padalino ringraziano i bagnini per la loro professionalità grazie alla preparazione della Fisa.