"A Cupello parte l'anno scolastico ma le aule non sono state tinteggiate"

Attualità
martedì 14 settembre 2021
di La Redazione
Camillo D'Amico
Camillo D'Amico © Personale Facebook

CUPELLO.  "Formuliamo i nostri doverosi e migliori auguri di buon anno scolastico agli alunni, al personale docente e non docente e a tutti i genitori.

Sarà un anno scolastico che auspichiamo interamente in presenza, poiché ciò permetterà maggiori opportunità di crescita e di maturità culturale per i nostri alunni, oltre a rappresentare un modo per rafforzare la convivialità e lo “stare insieme”; il tutto significherà un ulteriore passo verso l’uscita dall’emergenza sanitaria.

Ieri mattina i nostri bambini e ragazzi si sono visti recapitare un diario da utilizzare in questo anno scolastico la cui spesa è stata a carico del nostro Comune.

Gesto lodevole; da parte nostra nulla abbiamo da ridire sul fatto che sia stato donato un diario scolastico ad ogni alunno della scuola dell’obbligo.

Di certo non ci sorprende che l’Amministrazione comunale e l’assessore al ramo, come da abitudine ormai consolidata, l’abbiano trasformato nella solita occasione del “selfie” e nel consueto comunicato stampa autocelebrativo.

A stupirci, invece, è il fatto che l'Amministrazione sottaccia colpevolmente che nel frattempo le aule del nostro istituto scolastico non siano state ritinteggiate e che, di fronte alla richiesta pervenuta dai genitori in fase di consiglio d’istituto, sia stata proposto il solito “non ci sono i soldi per farlo!”.

Capiamo le difficoltà economiche e finanziarie correnti del nostro Comune; del resto, le severe relazioni della sezione abruzzese della Corte dei Conti evidenziano una verità diversa e più preoccupante rispetto a quella che i nostri amministratori vorrebbero mostrare.

Tuttavia, limitare la smania di apparire e di mettersi in mostra a ogni costo ed evitare i continui selfie come paravento per le proprie mancanze amministrative e organizzative, consentirebbe una maggiore attenzione ai problemi concreti e urgenti, e garantirebbe un beneficio vero per l’intera popolazione scolastica, in un periodo storico in cui ancora lottiamo contro il Covid.

Ridurre l’irrefrenabile protagonismo fisico e mediatico di qualche assessore – operazione che il Sindaco dovrebbe portare avanti – sicuramente gioverebbe all’intera collettività. "

Gruppo Consiliare “Insieme per Cupello”