"Mai più fascismi": anche Cgil, Cisl e Uil Abruzzo a Roma con 42 pullman

Attualità
giovedì 14 ottobre 2021
di La Redazione
Sindacati in protesta, foto d'archivio
Sindacati in protesta, foto d'archivio © Vastoweb

ABRUZZO. Ci saranno anche iscritti e simpatizzanti di Cgil, Cisl e Uil Abruzzo a Roma sabato 16 ottobre per la manifestazione nazionale “Mai più fascismi”, indetta dalle tre sigle confederali all’indomani dell’assalto squadrista alla sede nazionale della Cgil sabato scorso.

Dall’Abruzzo, partiranno quarantadue pullman alla volta della capitale dove, in piazza San Giovanni, alle 14.00 si terrà una mobilitazione per dire no ad ogni rigurgito fascista, nazista e antisemita, ma anche per dire sì al lavoro e alla democrazia.

“Aderiamo convintamente a questa iniziativa nazionale – commentano Carmine Ranieri, Leo Malandra e Michele Lombardo, rispettivamente segretari di Cgil Abruzzo Molise, Cisl Abruzzo Molise e Uil Abruzzo – nella certezza che dire di no ai fascismi sia un dovere morale per le presenti e le future generazioni. Al tempo stesso, com’è nello spirito del sindacato, non sarà solo una manifestazione “contro”: sarà l’occasione per ribadire la centralità del lavoro e della democrazia per la rinascita del nostro Paese, e così anche dell’Abruzzo. Per questo, invitiamo tutte le persone di buona volontà, amanti della libertà, ad unirsi a noi in questo momento importante per la vita dell’Italia intera”.