Ripristino della guardia medica a Carunchio: "Importantissima pronuncia del Tar Abruzzo"

diritto alla salute sab 06 novembre 2021

Alto Vastese Il Sindaco Gianfranco D’Isabella: “una decisione che conferma in pieno la giustezza della nostra battaglia per il territorio”

Attualità di La Redazione
2min

CARUNCHIO. E’ il Sindaco di Carunchio, Gianfranco D’Isabella, a dare la notizia che non solo gli abitanti del suo Comune, ma un pò quelli di tutto l’Alto Vastese stavano aspettando: il servizio di guardia medica, improvvisamente soppresso dalla ASL n. 2 Lanciano-Vasto-Chieti delibera n. 963 del 22 giugno 2021 del Direttore Generale, “va ripristinato” con urgenza. A decidere in tal senso, l’ordinanza cautelare n. 250/2021 (pubblicata in data 5 novembre) del Tribunale Amministrativo Regionale per l’Abruzzo - Sez. di Pescara - che, accogliendo integralmente l’istanza cautelare formulata dal Comune di Carunchio tramite il suo legale, impone ora alla ASL di procedere quanto prima alla riattivazione del servizio di continuità assistenziale nel Comune dell’Alto Vastese “improvvidamente soppresso”.

E’ una decisione che conferma in pieno la giustezza della nostra battaglia” - ha dichiarato il Sindaco di Carunchio, Gianfranco D’Isabella - “non solo nell’interesse degli abitanti di Carunchio, ma dell’intero territorio. La coraggiosa pronuncia del Giudice amministrativo abruzzese, nel quale abbiamo sempre riposto fiducia, conferma che la ASL non può disattendere a proprio piacimento ciò che è invece previsto negli stessi strumenti di programmazione sanitaria regionale”.

Il Tribunale Amministrativo non ha mancato di sottolineare - da un lato - la contraddittorietà del provvedimento assunto dalla ASL in danno del Comune, e - dall’altro - che la sospensione del servizio di guardia medica era stata disposta a tempo indeterminato (finendo così per concretizzarsi in una vera e propria soppressione del servizio di continuità assistenziale, proprio come sostenuto dal Comune nelle proprie memorie) .

Vigileremo ora” - ha tenuto a precisare il Primo Cittadino - “affinché la ASL di Lanciano-Vasto-Chieti rispetti e dia urgente attuazione alla decisione del TAR Abruzzo, specie ora che si va verso l’inverno e con una situazione viaria come quella dell’Alto Vastese: il ripristino del servizio di guardia medica deve avvenire quanto prima”.

Desidero infine esprimere un ringraziamento”, ha concluso il Sindaco di Carunchio, Gianfranco D’Isabella, “all’avv. Andrea Filippini, che - in qualità di legale incaricato dall’Ente - ha seguito con la consueta tenacia e dedizione un ricorso giudiziario così complesso e delicato”.

il Sindaco, Gianfranco D’Isabella

Vastoweb.com Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 01/2009 del 9/01/2009 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Nicola Montuori

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Vastoweb.com. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione