A San Salvo dopo un mese domenica riapre il Vanity Cafè

Era stato chiuso dopo l'arresto del proprietario per detenzione e spaccio di droga

Attualità
Vasto giovedì 08 novembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Vanity Cafè
Vanity Cafè © SanSalvoWeb

SAN SALVO. Riaprirà domenica 11 novembre il Vanity Cafè, il locale chiuso il 13 ottobre scorso, su decisione del questore di Polizia della provincia di Chieti Ruggiero Borzacchiello, dopo l'arresto per detenzione di hashish e cocaina a fini di spaccio del proprietario D.P.T.. (leggi).

La richiesta di sospensiva del provvedimento di chiusura presenta dall'avvocato difensore Antonello Cerella è stata fissata per la giornata di domani e lo stesso legale ha affermato: "Inutile discuterla, visto che dopo due giorni scadono i 30 giorni di chiusura. Domenica il locale riaprirà regolarmente".

I FATTI. Durante l'operazione della Polizia scattata nella tarda mattinata di mercoledì 10 ottobre e nominata "Happy Hour" sono stati recuperati all'interno del Vanity Café 120 grammi di cocaina e 150 di hashish conservati in un thermos in una stanza adibita a spogliatoio, precisamente all'interno di un armadietto. Il barista sansalvese invece era stato trovato con addosso mille euro in contanti. Il valore della droga sequestrata ammontava a 18 mila euro. La prima tipologia di stupefacente, in particolare, è risultata essere di ottima qualità e questo insieme al ritrovamento a casa dell'uomo di alcuni tester usati per accertare la purezza delle sostanze, ha provato che il traffico di droga fosse esteso a clienti benestanti. Il titolare dell'attività era stato arrestato dopo il blitz da parte della Polizia e nella giornata di ieri durante l'udienza di convalida gli sono stati concessi i domiciliari (leggi).

Intanto resta agli arresti domiciliari D.P.T..