Pollutri, per l'ultimo giorno di scuola un ospite speciale

"Hanno visto sempre e solo Francesco e mai il ragazzo Down"

Attualità
mercoledì 12 giugno 2019
di La Redazione
Pollutri, per l'ultimo giorno di scuola un ospite speciale
Pollutri, per l'ultimo giorno di scuola un ospite speciale © Vastoweb

POLLUTRI. "Una valigia piena di ricordi", sabato 8 giugno ultima mattinata di attività didattiche per gli alunni della classe 5, Scuola Primaria, che salutano le insegnanti alla presenza dei genitori, del Parroco e del Sindaco Nicola Mario Di Carlo, che augura alla classe di continuare con grinta e serenità il nuovo viaggio verso la Scuola Media. Ma a rafforzare l'amicizia, i valori umani tra gli alunni è stata la presenza di un ospite speciale: Francesco Muratori, socio ANFAS accompagnato dalla Dott.ssa Catia Tinari, la quale relaziona quanto segue :

I bambini della 5 A della scuola primaria di Pollutri sono meravigliosi, è evidente il lavoro svolto dalle maestre e dei genitori, le poesie dedicate a Francesco commoventi e piene di verità... i bambini sanno come e cosa guardare, infatti hanno descritto perfettamente Francesco, attraverso parole ed espressioni giuste ed autentiche. Francesco era commosso e felice! Siamo stati accolti e coccolati dal primo all'ultimo minuto da tutti! Alunni, insegnanti, sindaco, don Giuliano, nonni e amici... per me è stata davvero un'esperienza che mi ha coinvolta... il mio paese, i miei concittadini, tanta tanta emozione! Grazie a tutti di vero cuore! Concludo con questa citazione "Quando una persona ti emoziona sei entrata nel suo cuore". Il mio cuore è colmo di emozione per i bambini e tutti quelli che ho incontrato in questa bellissima festa. Mi piace condividere anche la lettera scritta da Francesco in questo giorno di festa!

Lettera di Francesco Muratori:

Grazie alle maestre meravigliose e agli alunni, io adoro stare con i bambini, anche se qualcuno si spaventa! Ma capisco. Voglio ringraziare Catia e la sua famiglia, mi hanno accolto sempre con affetto e simpatia! Hanno visto sempre e solo Francesco e mai il ragazzo Down e di questo ne sono felice...

A Pollutri si sta bene, siete brava gente, ma soprattutto allegra, Dio aiuta le persone allegre, io sono un ragazzo allegro, mi riesce meglio risolvere i problemi. Spesso ho le mie giornate NO, aspetto che finiscono, perché ho voglia si sorridere. Mi piace parlare di me perché mi permette di dire che se posso provare a realizzare i miei sogni, possono farlo tutti... grazie bambini che avete sempre gli occhi pieni di gioia... vi voglio bene.... Francesco Muratori.

Lascia il tuo commento
commenti