Rinnovo contratto sanità privata, incontro positivo in Commissione Salute

"Alle Regioni i Sindacati hanno chiesto atti concreti, incisivi e immediati"

Attualità
Vasto giovedì 13 giugno 2019
di La Redazione
Sanità, sindacati di Abruzzo e Molise a Roma per chiedere il rinnovo del contratto
Sanità, sindacati di Abruzzo e Molise a Roma per chiedere il rinnovo del contratto © Vastoweb

ABRUZZO. Dopo la manifestazione nazionale di Cgil Fp Cisl Fp E Uil Fp, è arrivata la convocazione in Commissione Salute, presso la Conferenza delle Regioni. Si è discusso del rinnovo del contratto della sanità privata, fermo da ormai oltre 12 anni. Ora attendiamo l’esito dell’incontro di oggi tra Aris e Aiop e il coordinatore della Commissione Salute Venturini presso la Conferenza delle Regioni.

Nell'incontro di ieri, i Segretari Nazionali di Cgil, Cisl fp e Uil fp si sono fatti portavoce della rabbia e dell’esasperazione delle lavoratrici e dei lavoratori della sanità privata, che continuano a vedere calpestato un proprio diritto fondamentale da parte di imprenditori Aris e Aiop, che, come se non bastasse operano in un mercato protetto, quale quello dei servizi accreditati e continuano spudoratamente a chiedere che siano i bilanci delle regioni, quindi le tasche di tutte le cittadine e i cittadini, a farsi carico di aumentare gli stipendi di chi opera quotidianamente alle loro dipendenze.

Alle Regioni i Sindacati hanno chiesto atti concreti, incisivi e immediati – che diano il segno della reale determinazione delle istituzioni senza escludere, stante il permanere di questa vergognosa situazione di stallo, la revoca degli accreditamenti. L'incontro di ieri è stato positivo, cosi come le dichiarazioni del coordinatore Venturini in merito alla necessità di sbloccare il contratto. Attendiamo ora l’esito dell’incontro con Aris e Aiop che si sta svolgendo oggi e a cui seguirà, nell’ultima settimana del mese di giugno, un incontro trilaterale che metterà finalmente tutte le parti coinvolte attorno allo stesso tavolo. Nel frattempo proseguiremo, con la massima determinazione, con le iniziative di mobilitazione previste nelle prossime settimane!!"

Cgil Fp Cisl Fp Uil Fp