Stazione Vasto-San Salvo: potenziato il customer care regionale

Attivo anche in estate il servizio di assistenza per i pendolari

Attualità
Vasto mercoledì 03 luglio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Stazione Vasto-San Salvo
Stazione Vasto-San Salvo © Vastoweb

VASTO. "Attivo anche nel periodo estivo il servizio di customer care regionale, nelle stazioni e a bordo treno: in particolare, l’assistenza per le persone che utilizzano i treni regionali è stata potenziata nelle stazioni di Pescara, Vasto e Giulianova, dove è previsto un incremento di flussi turistici.

Il servizio di customer care regionale di Trenitalia (Gruppo FS Italiane), primo in Europa, è stato avviato a fine 2018 e permette ai pendolari di beneficiare di un’assistenza immediata nelle principali stazioni italiane.

Continua, inoltre, a crescere il livello di soddisfazione dei viaggiatori che ogni giorno utilizzano i treni regionali di Trenitalia per motivi di lavoro, studio, svago e turismo.

I risultati dell’ultima indagine demoscopica sulla customer satisfaction, fatta da una società esterna, registrano in Abruzzo il 93.8% dei passeggeri soddisfatto del servizio offerto nel periodo da gennaio a maggio 2019. È confermato il trend registrato negli scorsi mesi, con un aumento del gradimento a maggio 2019 rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti (+0.8% vs 2017).

I risultati evidenziano come, a maggio 2019, siano migliorati tutti i principali parametri di permanenza a bordo treno rispetto allo stesso periodo del 2018: pulizia (+4.0%, 85,2% di gradimento), permanenza a bordo (+0,2%, 96,2%), security (+4,2%, 93,3%), puntualità (+1,8%, 80,2%), comfort (+1,6%, 96,1%).

L’alto tasso di gradimento, in costante crescita negli ultimi mesi, conferma l’attenzione costante di tutto il Gruppo FS Italiane verso le esigenze delle persone e la centralità del trasporto regionale e metropolitano all’interno del Piano industriale 2019–2023. Sono previsti 600 nuovi treni regionali, per un investimento economico di circa 6 miliardi di euro, che permetteranno di rinnovare l’80% dell’intera flotta regionale di Trenitalia entro cinque anni. Solo nel 2019 saranno consegnati 106 nuovi treni regionali.

I primi treni regionali Rock e Pop circolano già sulle linee dell’Emilia-Romagna, prima Regione ad aver firmato il Contratto di Servizio. Grazie a migliori performance e maggiori servizi a bordo, i nuovi convogli permetteranno un ulteriore miglioramento della qualità di viaggio per 1,5 milioni di pendolari che ogni giorno scelgono Trenitalia per i loro spostamenti. I treni di nuova generazione fanno parte della maxi commessa – senza precedenti per numero complessivo e valore economico – e garantiranno livelli finora mai raggiunti nel trasporto regionale su ferro in Italia per prestazioni, comfort e compatibilità ambientale".

Giuseppe Angelini

Ferrovie dello Stato Italiane