Scarico delle acque alla Bagnante, cittadini preoccupati per la schiuma bianca

Paola Cianci: "In quel tratto effettuati controlli periodici dall'Arta"

Attualità
Vasto venerdì 12 luglio 2019
di Christian Dursi
Più informazioni su
Scarico acque Bagnante
Scarico acque Bagnante © Vastoweb.com

VASTO. Torna a suscitare preoccupazione nella cittadinanza la qualità delle acque nei pressi della Bagnante, a Vasto Marina. A detta di diversi cittadini, negli ultimi giorni lo scarico delle acque bianche ha raggiunto livelli di anomalia relativamente al colore e al cattivo odore dei flussi. Come si evince dalle foto, la schiuma è tutt'altro che incoraggiante. Qualcuno sostiene possa trattarsi di un accumulo di alghe e batteri presenti naturalmente in mare e che prolificano quando c'è un aumento notevole della temperatura dell'acqua come nei giorni di grande caldo che hanno preceduto il maltempo.

Comunque già negli anni passati in alcune occasioni il tratto di costa all’altezza della statua simbolo di Vasto Marina era stato interdetto alla balneazione a causa di un’elevata concentrazione di escherichia coli ed enterococchi. Pochi mesi fa, tuttavia, le rilevazioni effettuate dall’Arta (Agenzia regionale per l’ambiente) avevano scongiurato circa l’eventualità di ricorrere a una nuova ordinanza di divieto di balneazione e la qualità delle acque del tratto nord del litorale era stata classificata come "buona" (bollino verde).

Vedremo se sarà necessario un nuovo sopralluogo al fine di verificare che il livello batterico delle acque sia nella norma. Intanto l'assessore Paola Cianci ha affermato: "Come consuetudine e con scadenza periodica vengono effettuati controlli in quel tratto in accordo con l'Arta e ciò sarà fatto anche prossimamente".