Quarta discarica a Cupello: «Ad un passo dalla vittoria, preavviso di rigetto dal Via»

"Rilevanti le problematiche sollevate dal comitato Via, molte delle quali erano state già evidenziate da Comitato, Forum H2O e SOA nelle osservazioni"

Attualità
Vasto venerdì 12 luglio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Comitato in difesa del comprensorio Vastese
Comitato in difesa del comprensorio Vastese © Comitato in difesa del comprensorio Vastese

CUPELLO. "Siamo ad un passo dalla vittoria su un progetto che questo territorio non può sopportare; abbiamo già dato e ora dobbiamo solo pensare a respingere l'altra discarica prevista a Furci e riqualificare i punti critici che già si trovano nel vastese" così il Comitato Difesa del Comprensorio Vastese, il Forum H2O e la Stazione Ornitologica Abruzzese commentano la decisione del Comitato Valutazione di Impatto Ambientale della Regione Abruzzo di inviare alla Cupello Ambiente Srl un preavviso di rigetto sul progetto relativo alla realizzazione di una nuova discarica da 480.000 mc da realizzarsi in un'area limitrofa alle tre del concorzio CIVETA, due delle quali esaurite e una attualmente sotto sequestro (e gestita per conto del consorzio pubblico dalla stessa Cupello Ambiente).

Rilevanti le problematiche sollevate dal comitato VIA, molte delle quali erano state già evidenziate da Comitato, Forum H2O e SOA nelle osservazioni, a cui si erano aggiunte anche 2.600 firme di cittadini contrari.

Tra queste: l'effetto cumulo con gli impianti del consorzio CIVETA e la sua situazione gestionale precaria; l'impatto odorigeno; la localizzazione della nuova discarica nella fascia di rispetto degli impianti del CIVETA; l'assenza di chiari benefici sotto gli aspetti ambientali e socio-economici; il fatto che il ricorso alle discariche è all'ultimo posto nella graduatoria tra le diverse opzioni gestionali che riguardano i rifiuti.

Ovviamente aspettiamo fiduciosi la conclusione del procedimento per poter festeggiare anche se la situazione del nostro territorio, tra discariche sequestrate, stoccaggi gas, abbandoni dei rifiuti e nuovi gasdotti, ci costringerà comunque a rimanere attivi per difendere la nostra terra e lottare per la sua riqualificazione. Certo spiace dover rilevare che ieri al Comitato VIA per le audizioni (la richiesta poteva essere fatta da chiunque), oltre a noi, tra le decine di amministratori di un territorio in cui sono presenti tanti comuni grandi o piccoli, erano presenti solo Roberta Boschetti, consigliere di minoranza a Cupello e il sindaco di Furci Angelo Marchione che è sempre stato in prima fila assieme ai cittadini contro questo progetto.

In questi due anni, prima come associazioni e poi come comitato, abbiamo comunque dimostrato che l'impegno attivo per la difesa dell'ambiente paga se fatto con determinazione, studiando le carte e andando nelle piazze per spiegare la situazione ai concittadini e protestare. Ricordiamo che l'inchiesta che ha portato al sequestro della terza discarica nasce da un esposto della SOA del novembre 2017.

Ora la Cupello Ambiente avrà 10 gg per fare eventualmente opposizione al preavviso di rigetto e ci sarà un nuovo passaggio al Comitato VIA, previsto nelle prossime settimane, per la decisione finale.

Alleghiamo il verbale della riunione del Comitato VIA di ieri.

Qui il link all'intera istruttoria: http://www.ambiente.regione.abruzzo.it/uploads/1409/3064%20Cupello%20Ambiente%20Srl.pdf

COMITATO DIFESA DEL COMPRENSORIO VASTESE

FORUM H2O

STAZIONE ORNITOLOGICA ABRUZZESE ONLUS

Segreteria Operativa Forum Abruzzese dei Movimenti per l'Acqua