In tanti ieri a Scerni al festival della ventricina del Vastese

Il rinomato insaccato è stato abbinato alle bollicine d'Abruzzo

Attualità
Vasto domenica 14 luglio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
In tanti ieri a Scerni al festival della ventricina del Vastese
In tanti ieri a Scerni al festival della ventricina del Vastese © Giuseppe Di Paolo

SCERNI. In tanti ieri nel centro storico di Scerni alla prima serata del festival della ventricina nonostante l'allarme meteo. Dopo il workshop al quale hanno partecipato autorità e operatori del settore, si sono aperti gli stand nei quali è stato possibile degustare questa splendido salume puro e in svariate declinazioni. La ventricina è stata abbinata alle bollicine abruzzesi e al cocktail ideato ad hoc dal barman Anthony Ventrella.

L'evento è stato organizzato dall’Associazione di Promozione e Tutela della Ventricina del Vastese, che mette insieme i 9 migliori produttori del territorio, sono loro i veri promotori di questo goloso insaccato.

Divertimento, degustazioni, convegni, show cooking, laboratori e intrattenimento durante i quali protagonista assoluta è stata la ventricina del Vastese.

L’evento enogastronomico giunto alla 20esima edizione è dedicato alla regina dei salumi abruzzesi, nonché Presidio Slow Food: il famoso salume a grana grossa è fatto di carne di maiale, sale, peperone e spezie ed non è solo un grande prodotto, ma anche un simbolo culturale di un intero territorio che lo arricchisce con tantissime pietanze.

La kermesse è stata organizzata in partnership con: Comune di Scerni, Regione Abruzzo, Camera di Commercio Chieti-Pescara, Provincia di Chieti, Cia Abruzzo, Slow Food Abruzzo Molise, Ais Abruzzo, Lega Ambiente, Gal Costa dei Trabocchi, Gal Maiella Verde, DMC Costiera dei Trabocchi, la Pro Loco e le associazioni del territorio e Abruzzo Cocktail Week.

Il leitmotiv di questa edizione è “La Ventricina del Vastese incontra le bollicine d’Abruzzo”. Infatti , dei sommelier professionisti dell’Ais Abruzzo in rappresentanza delle cantine che hanno al Festival, hanno raccontato agli ospiti la storia della cantina e il perfetto abbinamento tra le bollicine abruzzesi e questo insaccato così gustoso. Le cantine presenti sono: Vini Fantini, Dora Sarchese, Jasci&Marchesani, Eredi Legonziano e Chiusa Grande.

Nonostante le previsioni incerte, la prima serata si è chiusa con una grande partecipazione di pubblico proveniente dall'Abruzzo e non.

Questa sera si replica con il workshop alle 17.30 sul turismo sostenibile e con l'apertura degli stand alle 18.30 nella piazza di Scerni, fino alle 24.