Samara Morgan avvistata anche a Vasto in via Ciccarone?

Alcune foto la ritraggono nei pressi dell'ospedale a Vasto

Attualità
Vasto domenica 08 settembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Samara avvistata anche a Vasto in via Ciccarone?
Samara avvistata anche a Vasto in via Ciccarone? © Facebook

VASTO. Il "Samara Challenge" purtroppo si è manifestato anche nella nostra cittadina, infatti, nelle ultime ore sui social stanno circolando foto di una presunta “Samara” che ieri notte si aggirava in via Ciccarone nei pressi dell'ospedale San Pio.

Qualcuno travestito dalla famosa Samara di "The Ring" cammina lentamente per le strade con lo scopo di spaventare i passanti, soprattutto altri giovani, che non esiterebbero a fotografarla e filmarla per poi condividere il tutto sui social.

Il "Samara Challenge" dunque consiste nell'aggirarsi per le strade - preferibilmente di notte - con una veste bianca e capelli (o parrucca) lunghi e scuri calati sul volto, scortata a distanza da amici che riprendono la passeggiata in attesa di spaventare un passante, così da filmare le loro reazioni per poi postarle sui social e avere like.

Si tratta di un gioco che sta dilagando in diverse città, ma quel che è certo è che lo scherzo non è ben gradito e sta suscitando molti malumori e preoccupazione soprattutto tra gli adulti.

Un gioco di per sé innocuo ma che può trasformarsi in una trappola anche per gli stessi giocatori, che com’è successo, rischiano di spaventare i passanti più del dovuto mettendo così a rischio la propria incolumità.

Ma non sempre le cose vanno come dovrebbero andare e spesso le reazioni dei passanti sono abbastanza pericolose.

Le prime “apparizioni” si sono registrate in Sicilia, per poi arrivare anche nella Capitale dove una “ragazzina travestita da Samara” è stata addirittura presa a calci da un gruppo di adolescenti per nulla terrorizzati.

In Campania una ragazza ha ricevuto invece un pugno in faccia da un malcapitato che non aveva capito che si trattasse di uno scherzo.

Su Facebook sta girando una fotografia di una "Samara" armata di coltello a Torre del Greco, non è chiaro se si tratti di un coltello vero o di plastica.

Dal gioco al dramma il passo è breve, soprattutto se pur di finire sui social e raccogliere manciate di like si è disposti a tutto, anche agli atti più estremi.

Un fenomeno pericoloso che va fermato sul nascere.

Il caso di Samara ricorda molto alcuni episodi avvenuti nel 2014 quando esplose il fenomeno del “Clown Picchiatore” alcune persone andavano in giro con maschere da pagliaccio a spaventare e picchiare i passanti. Tutto era nato da un video su YouTube che sembrava reale, quando in realtà erano tutti attori, anche le persone spaventate.

Cosa si può fare per arginare questo fenomeno?

Il trucco sta nell’ignorare completamente questa Samara, non reagire d’impulso e avvertire immediatamente le forze dell’ordine.

Ricordiamo che i seguaci e gli emulatori del Samara Challenge, rischiano una denuncia per procurato allarme.