Parcheggi di via Giulio Cesare: «Cambiamento sollecitato anche dai residenti»

"I parcheggi a pagamento sono rimasti invariati nel numero poiché oggetto di bando pubblico, messi a norma rispetto alle loro dimensioni"

Attualità
Vasto martedì 15 ottobre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Parcheggi di via Giulio Cesare
Parcheggi di via Giulio Cesare © Vastoweb

VASTO. In merito alle polemiche registrate in questi giorni per la nuova disposizione dei parcheggi su un tratto di Via Giulio Cesare a Vasto (Leggi) il Comandante della Polizia Locale, Giuseppe Del Moro precisa che il provvedimento messo in atto, ritenuto necessario, era stato anche sollecitato fortemente dai residenti della zona ravvisando la pericolosità delle intersezioni situate nel tratto da Via Pietro Suriani a Corso Mazzini.

La scarsa visibilità delle predette strade in uscita verso Via Giulio Cesare e la larghezza della carreggiata risultavano improprie rispetto alle norme di sicurezza regolate dalla Codice della strada. Le aree di sosta preesistenti a pagamento inoltre non risultavano a norma rispetto alle disposizioni del C.d.S. in un contesto di circolazione veicolare poco fluida e pericolosa.

I parcheggi a pagamento sono rimasti invariati nel numero poiché oggetto di bando pubblico, messi a norma rispetto alle loro dimensioni. Per quanto riguarda i parcheggi gratuiti modificati nella loro disposizione si è provveduto a recuperare l’area antistante la Polizia Stradale, dove in precedenza vigeva il divieto di fermata. Con questa operazione si è inoltre uniformata la medesima disposizione su tutta Via Giulio Cesare, soluzione già da diverso tempo attuata da Via Bachelet fino a Via Ciccarone apprezzata e condivisa dai cittadini.

Si è operato - sostiene l’assessore alla Polizia Locale, Luigi Marcello - nel pieno rispetto del decreto di sicurezza D.Lgs 285/92 e relativo R.E. 495/92. Ci meraviglia che ogni qualvolta si proceda ad adeguare la segnaletica alle norme di sicurezza e quindi nel pieno rispetto della legge e nell’ interesse della collettività si registrino inutili strumentalizzazioni. Non dimentichiamoci le innovazioni apportate in alcune strade cittadine, l’ultima in Via Ciccarone che alla fine hanno riscontrato consenso e condivisione totale da parte dei cittadini e degli esercenti. Stiamo parlando di una zona altamente servita da ampie aree di sosta nelle immediate vicinanze”.