Mareggiata a Casalbordino, Marinucci: «Istituire un tavolo permanente»

"Ringrazio Marsilio per lo stanziamento di un 1 milione di euro per o comuni interessati dall'emergenza"

Attualità
Vasto mercoledì 13 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Mareggiata a Casalbordino con danni, Marinucci: «Istituire un tavolo permanente»
Mareggiata a Casalbordino con danni, Marinucci: «Istituire un tavolo permanente» © Vastoweb

CASALBORDINO. Dopo il crollo di una parte della strada sul lungomare nord di Casalbordino Lido per via dia una violenta mareggiata il sindaco, Filippo Marinucci, ha affermato:

"Da ieri pomeriggio una eccezionale mareggiata ha interessato il nostro litorale provocando ingenti danni alla viabilità del lungomare nord (Leggi).
Questa mattina mi sono recato sul posto per verificare lo stato e ho subito informato il Dipartimento Opere Marittime nella persona del Dirigente Responsabile Dott.Gerardini dei danni e della situazione e lo stesso mi ha confermato che doman
i mattina verranno i tecnici per verificare la situazione e quantificare i danni (Leggi).
Contemporaneamente grazie al Dirigente della Manutenzione Comunale Angelo Bernardone, al tecnico arch Mazzone, agli operai e alla Polizia Municipale del Comune ci siamo attivati per la messa in sicurezza e predisporre le opere di difesa straordinarie che interesseranno di lungomare colpito dalla mareggiata e domani mattina la ditta preposta inizierà l’intervento anche in concerto con la Regione.
Ringrazio il Presidente Marsilio che ha disposto con un delibera Regionale una somma di circa un 1 milione di euro per i comuni interessati all’evento e ha chiesto allo Stato una somma di 50 milioni di euro per la difesa della costa Abruzzese (Leggi).
Voglio anche proporre al Presidente della Regione e all’Assessore preposto alla difesa della Costa di instituire un tavolo permanente composto dai Sindaci dei comuni interessati dal problema erosione con il Dipartimento Opere Marittime in modo di concertare i futuri interventi e per accelerare la burocrazia che ritarda gli interventi che i vari comuni vanno a proporre ed appaltare."

Sulle mareggiate che stanno colpendo il litorale abruzzese si è espresso anche il consigliere regionale Pietro Smargiassi: "La costa abruzzese in queste ore è flagellata da una violenta mareggiata. I danni sono ingenti sulle opere esistenti e su quelle che si stanno realizzando per il completamento della pista ciclabile, sulla via verde. La costa dei trabocchi, fiore all'occhiello di questa Regione mostra tutta la sua fragilità.
A nord della costa strutture ricettive, arenile e litorale sono piegate e ferite mortalmente dalla forza del mare.Imprenditori e operatori turistici ora più che mai hanno bisogno di un aiuto concreto. La Regione ha il dovere di fermarsi e impegnarsi immediatamente alla ricerca si soluzioni concrete e aiuti immediati. Tutto il resto diventa secondario."