Marie Hélène Benedetti: "Al mio sciopero si è unita un'altra mamma"

"La Asl di Chieti ha detto di avere dei problemi di natura burocratica e che entro le 12 di domani sistemeranno tutto"

Attualità
Vasto lunedì 02 dicembre 2019
di Lea Di Scipio
Marie Hélène Benedetti:
Marie Hélène Benedetti: "Al mio sciopero si è unita un'altra mamma" © vastoweb.com

VASTO. E' partito stamani lo sciopero della fame e della sete per il piccolo Thomas davanti alla sede della Regione Abruzzo a Pescara, in via Conte Ruvo 74.

Sua mamma Marie Hélène Benedetti si batte ormai da tempo affinché vengano riconosciuti i suoi diritti per far ottenere le cure che spettano al piccolo.

"Al mio sciopero si è unita un'altra mamma", ci ha raccontato pochi minuti fa, "si chiama Luisa e vive la mia stessa situazione a Miglianico".

Intanto c'è stato un nuovo incontro con l'assessore Nicoletta Verì che ha aperto una nuova possibilità per le due mamme: "come sempre si è dimostrata disponibilissima, ma di fatto la Asl di Chieti ha dei problemi di natura burocratica e ci hanno detto che entro le 12 di domani sistemeranno tutto".

Lo sciopero è, quindi, rinviato: "io e questo mamma torneremo domani. Se a mezzogiorno non si sistema la situazione, cominceremo insieme lo sciopero della fame e della sete".