«Ho ottenuto le cure per mio figlio, ma oggi abbiamo perso tutti»

Alle 17.44 di questo pomeriggio Marie Hélène Benedetti ha ottenuto la presa in carico

Attualità
martedì 03 dicembre 2019
di Federico Cosenza
Più informazioni su
«Ho ottenuto le cure per mio figlio, ma oggi abbiamo perso tutti»
«Ho ottenuto le cure per mio figlio, ma oggi abbiamo perso tutti» © Vastoweb

VASTO. "Ho ottenuto le cure per mio figlio, ma oggi abbiamo perso tutti", così Marie Hélène Benedetti alle 17.44 con il suo megafono e in diretta Facebook ha annunciato la presa in carico delle terapie per il piccolo Thomas. Queste ultime saranno eseguite a partire da domani a Vasto, nel centro più idoneo per il bambino.

Quest'ultima ha poi aggiunto: "Oggi ho ottenuto un diritto solo con una minaccia, con un modo barbaro e solo con la minaccia di farmi morire di fame e di sete. Questa è la strada per ottenere qualcosa. Ringrazio Nicoletta Verì perché mi è stata vicino come una madre, è stata meravigliosa. La mia non era una protesta politica. Chi ha sbagliato è la Asl. Ci sono altre mamme con sentenze di tribunale in mano che stanno aspettando il diritto dei propri figli, mi auguro di non dover mai più sentire che una mamma con una sentenza di tribunale in mano debba arrivare a tanto. Oggi vorrei dire che abbiamo vinto, perché da domani posso portare mio figlio in terapia. Oggi io ho perso, ha perso la Asl, abbiamo perso tutti, ha perso questo paese. Mi auguro che non avvenga più nulla del genere. Grazie a chi mi è stato vicino e non mi ha abbandonato, grazie a chi era qui con me".

Soddisfazione è stata espressa anche da Autismo Abruzzo Onlus: "Finalmente. Da domani Thomas vedrà l'ordinanza applicata. La Asl Lanciano Vasto Chieti ha finalmente emesso la documentazione necessaria per la presa in carico di Thomas. Da domani inizieranno le procedure con il San Stef. Ar. Abruzzo per le terapie. Ringraziamo l'assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì per la vicinanza espressa e per la determinazione nell'indicare soluzioni future. Ringraziamo il Dott. Danilo Montinaro per le tante pressioni che ha dovuto accogliere e per la disponibilità incondizionata."

GUARDA IL VIDEO: