Gattina randagia investita, scatta la raccolta fondi

Porgiamo una zampa alla splendida Julie, una micina che ha tanta voglia di vivere

Attualità
Vasto lunedì 13 gennaio 2020
di Antonella D'Agostino
Gattina randagia investita, scatta la raccolta fondi
Gattina randagia investita, scatta la raccolta fondi © Vastoweb

VASTO. Spesso accade che chi investe un animale randagio non si fermi a prestare soccorso o non si degni di allertare le autorità competenti per cercare di trovare una soluzione al problema che lui stesso ha creato. È quello che molto probabilmente è accaduto a una gattina di soli 4 mesi. Una micina sfortunata che però è entrata nel cuore di chi ha deciso di darle un'opportunità di salvezza.

Le volontarie che si sono prodigate a toglierla dal ciglio della strada e a condurla presso una clinica per tentare di salvarle la vita l'hanno chiamata Julie. Uno nome affascinante, un nome con cui cercare di restituire dignità ad un animale che è stato considerato un rifiuto da chi lo ha investito e poi abbandonato, così come si fa con un sacco di immondizia di cui bisogna disfarsi. Julie ha riportato un'ernia al diaframma e necessita di un'operazione urgente, difficile, ma soprattutto molto costosa.

Chiunque volesse contribuire alle spese veterinarie può recarsi presso la Clinica Veterinaria dell'Adriatico, situata a Vasto, in via Ciccarone 119/E. Naturalmente, chi vorrà effettuare una donazione presso la suddetta clinica dovrà specificare a cosa servirà, ovvero, far presente che la somma verrà elargita per sostenere i costi previsti per l'operazione di Julie.

Inoltre, le persone che non hanno la possibilità di recarsi in clinica possono ugualmente contribuire partecipando alla raccolta fondi organizzata da Concetta Costanzo sul Facebook. Basterà scrivere sul social network "Raccolta Fondi per Julie" e sulla pagina si potranno trovare tutte le informazioni utili per dare una mano a questa splendida gattina. Questa iniziativa è stata supportata dall’Associazione Amici di Zampa in collaborazione con Biondo Tomeo e Laura T.

Cogliamo l’occasione per ricordare la procedura da seguire in caso di investimento di un animale domestico o randagio; se l’animale non risulta deceduto, è necessario chiamare i servizi veterinari aziende Usl per prestare soccorso, successivamente le forze dell’ordine, ovviamente, per chi volesse, può condurre lui stesso l’animale investito da un qualsiasi veterinario della zona.

Speriamo che questo appello scuota le coscienze di tutti, soprattutto di coloro che hanno a cuore il benessere degli animali. Vi invitiamo a dare un aiuto, piccolo o grande che sia, per tentare di salvare una micina che ha voglia di vivere e di trovare una famiglia amorevole con cui possa trascorrere la restante parte della sua vita.