Vasto accetta la sfida: “Pronto per Natale 2020 il nostro Albero all'uncinetto”

L’iniziativa partita dai social grazie ad Andrea Buontempo e Silvia Del Prete

Attualità
Vasto mercoledì 29 gennaio 2020
di Lea Di Scipio
Vasto accetta la sfida: “Pronto per Natale 2020 il nostro Albero all'uncinetto”
Vasto accetta la sfida: “Pronto per Natale 2020 il nostro Albero all'uncinetto” © Andrea Buontempo

VASTO. Da Trivento a Vasto, passando per ben 45 città italiane e 5 straniere, non si arresta quello che ormai è diventato un vero e proprio “tour dell’Albero di Natale all’uncinetto”.

Ma a percorrere tanti chilometri non è il simbolo fisico delle festività per eccellenza, ma un’idea vincente, partorita da Lucia Santorelli e divenuta la star di questi ultimi due anni.

Partita nel 2018 dal piccolo borgo del Molise, a pochi passi da noi, l’anno successivo si è trasformata in un progetto dal nome ‘Un filo che Unisce da Trivento A…’ e che ha coinvolto a rotazione tantissime comunità.

Ben 1300 furono allora le mattonelle colorate realizzate grazie alla collaborazione di molti abitanti; un’esperienza che segnò da quel momento il destino del paese, ormai famoso in tutto il mondo.

Quest’anno, anche Vasto si sta dando letteralmente da fare, dopo essersi data appuntamento attraverso i social che, anche in questo caso, hanno dimostrato l’altissimo potenziale organizzativo e di aggregazione concreta.

“Il tutto è partito dalla pagina ‘Sei di Vasto se…’ nata nel 2014 e coordinata da Patrizia Ciccotosto e che attualmente vanta 12.000 membri”, ci spiegano gli amministratori del gruppo.

“Anche noi – continuano - abbiamo intenzione di accogliere questa iniziativa, realizzando per il Natale 2020 l’Albero fatto con mattonelle di lana all’uncinetto, dette granny square. E anche a Vasto Marina stiamo progettando di abbellire il pontile”.

A Vasto, quindi, “la sfida” è stata raccolta e condivisa da Andrea Buontempo e Silvia Del Prete, quest’ultima non rimasta indenne alla passione per l’uncinetto, a lei tramandata da parenti ed amici originari proprio del caratteristico paesino.

“La nostra proposta – spiegano soddisfatti – è piaciuta moltissimo e il post ha avuto un grande successo. Sono circa 110 le persone di Vasto, ma anche di altre città italiane, che hanno dato la loro disponibilità nel realizzare già da questo gennaio le mattonelle all’uncinetto. Abbiamo avuto anche il patrocino del Comune di Vasto e dei consorzi Vasto in centro e Vivere Vasto Marina. Non ci aspettavamo tutta questa volontà e abbiamo scoperto con grande orgoglio che questa impresa serve proprio per aggregare e riscoprire le tradizioni di una volta”.

E per chi volesse unirsi a questa “fabbrica”, ecco l’appello:

“Chiunque voglia partecipare è invitato a realizzare mattonelle di dimensioni 15x15 cm colori natalizi vivaci a scelta personale. L’importante è che l’ultimo giro sia di colore verde, con tonalità sempre discrezionale”.