Di Florio: "In emergenza inconcepibile buttare i moduli delle autocertificazioni"

Il sindaco di Cupello allerta sull'abuso dei permessi

Attualità
Vasto mercoledì 18 marzo 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Di Florio:
Di Florio: "In emergenza inconcepibile buttare in strada moduli delle autocertificazioni" © Comune di Cupello

CUPELLO. Si registra un notevole numero di autocertificazioni in proporzione al numero di residenti di Cupello, che indicherebbe troppi spostamenti, nonché l'inciviltà da parte di alcuni cittadini che li abbandonano per strada. "All'inizio di questa emergenza sanitaria abbiamo cercato di andare incontro a tutti i cittadini. La prima cosa che abbiamo fatto, oltre alle raccomandazioni, è stata quella di mettere a disposizione di tutti i moduli da presentare alle forze dell'ordine, qualora qualcuno avesse avuto la stretta necessità di uscire di casa" dichiara il sindaco di Cupello Graziana Di Florio.

"Ieri, 17 marzo, gli uffici hanno fatto 500 copie e oggi altre 200. Questa mattina alle 11 erano già terminate. Sono così 700 spostamenti in due giorni, in una cittadina di quasi 5000 persone. Considerato il periodo emergenziale che stiamo vivendo e le restrizioni imposte, sono tanti, troppi! E come se niente fosse, oggi il parcheggio del comune era in queste condizioni.
Il senso civico e la responsabilità individuale sono dunque, ad oggi, lontani da quella che si credeva invece potesse essere una virtù, insita in ognuno di noi".