Vacanze pasquali: "A Vasto stanno rientrando famiglie provenienti dal nord"

"Tornare è un gesto irresponsabile, oltre che costituisce reato"

Attualità
lunedì 06 aprile 2020
di La Redazione
Vacanze pasquali, un cittadino:
Vacanze pasquali, un cittadino: "A Vasto stanno rientrando nuclei familiari provenienti dal nord" © Web motori

VASTO. "A Vasto stanno rientrando nuclei familiari provenienti dal nord", è questa la segnalazione giunta alla nostra redazione da un cittadino vastese.

Quest'ultimo poi aggiunge: "Si tratta di persone che hanno delle seconde case in città e che tornano per le festività, ma in realtà risiedono tutto l'anno in altri centri. In questi giorni passeranno tranquillamente a Vasto le vacanze pasquali, magari vedendo familiari e altri".

La festività appena trascorsa della Domenica delle Palme ha dato inizio alla Settimana Santa. Un nostro lettore ha contattato la redazione preoccupato degli eventuali ritorni di famiglie provenienti dalle zone rosse d'Italia.

Certi dei controlli messi in atto dalle Forze dell'ordine riteniamo che sia difficile poter percorrere attualmente i tanti chilometri che separano dalle seconde case utilizzate nei periodi festivi.

Questo però non ferma le paure, soprattutto se qualcuno è pronto a testimoniare l'arrivo di nuclei provenienti dal nord Italia.

Ricordiamo l'importanza di evitare spostamenti che possano mettere in pericolo la cittadinanza e qualora ciò avvenisse di rispettare l'isolamento domiciliare di 14 giorni.

"Tornare è un gesto irresponsabile, oltre al fatto che costituisce reato", sottolinea lo stesso cittadino.