Installati sulle spiagge libere i cartelli con le regole anti-Covid

"Abbiamo lavorato insieme all’Anci Abruzzo e agli altri Comuni della costa per arrivare pronti ad affrontare questa anomala stagione estiva"

Attualità
martedì 16 giugno 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Installati sulle spiagge libere i cartelli con le regole anti-Covid
Installati sulle spiagge libere i cartelli con le regole anti-Covid © Vastoweb

VASTO. Questa mattina è stato completato il posizionamento dei cartelli anti-Covid sulle spiagge libere di Vasto. I contenuti sono stati inseriti in base alle disposizioni previste dalla ordinanza regionale numero 70 del 7 giugno 2020 e dal Protocollo sulla Sicurezza che disciplinano la fruibilità delle spiagge libere della costa vastese comprese le Riserve Naturali di Punta Aderci e Marina di Vasto. Le prescrizioni nello specifico ci ricordano di assicurare un distanziamento tra gli ombrelloni di almeno 3,5 metri in modo da garantire un’area di 10 mq per ogni ombrellone; tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio) tenere una distanza di almeno un metro; evitare gli assembramenti, indossare la mascherina.

Inoltre, gli sport individuali che si svolgono abitualmente in spiaggia o in acqua possono essere regolarmente praticati. Sono vietate le attività ludico-sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti.

Abbiamo lavorato insieme all’Anci Abruzzo e agli altri Comuni della costa - hanno dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore con delega al Demanio, Paola Cianci - per arrivare pronti ad affrontare questa anomala stagione estiva in cui siamo chiamati a convivere con il virus con grande senso di responsabilità. Ora chiediamo con forza alla Regione Abruzzo di stanziare le risorse economiche annunciate per poter coinvolgere le realtà indicate nel Protocollo sulla Sicurezza nel monitoraggio del rispetto delle norme sul distanziamento sociale indicate nella cartellonistica che abbiamo predisposto".

Il mare e la spiaggia, anche quest’anno saranno fruibili, ma in modo diverso. Bisognerà - ha ricordato l’assessore con delega al Turismo, Carlo Della Penna - rispettare le prescrizioni a tutela della salute dei cittadini e dei turisti.

Il futuro è nei nostri comportamenti, nel rispetto delle regole e nel senso di responsabilità che ognuno di noi dimostra. Sono certo che tutti i cittadini ed i turisti capiranno i comportamenti da adottare, un piccolo sforzo che sarà ripagato dalla possibilità di poter usufruire delle nostre magnifiche spiagge e del nostro mare, premiato anche quest’anno con la Bandiera Blu.”