Spiaggia di Punta Penna ai tempi del Covid: "Garantiremo ciò che la Riserva ha sempre offerto"

Alessia Felizzi, responsabile della Riserva Naturale di Punta Aderci per conto della Cogecstre

Attualità
lunedì 29 giugno 2020
di La Redazione
Spiaggia di Punta Penna ai tempi del Covid:
Spiaggia di Punta Penna ai tempi del Covid: "Garantiremo ciò che la Riserva ha sempre offerto" © vastoweb.com

VASTO. "L'Ordinanza della Regione Abruzzo sulle spiagge libere ha di fatto responsabilizzato i singoli cittadini sulla fruizione delle spiagge libere. Queste ultime, infatti, possono essere frequentate, ma rispettando il distanziamento sociale e tutte le regole che valgono per le aree pubbliche".

Così Alessia Felizzi, responsabile della Riserva Naturale di Punta Aderci per conto della Congecstre, spiega ai nostri microfoni. Nel corso della mattinata di oggi, infatti, si sono svolti i lavori per la sistemazione logistica dei cartelli informativi, dei gabbiotti e delle torrette per i bagnini. L'apertura ufficiale è prevista il 1 luglio, come anche il servizio di salvataggio, fino al 31 agosto.

"Da un punto di vista burocratico abbiamo dovuto allestire una serie di registristri per le sanificazioni, con l'obbiettivo di garantire quello che la Riserva ha offerto sempre in questi anni, compreso il noleggio degli ombrelloni, delle canoe e delle mountain-bike. L'area picnic resta di libero utilizzo, ci saranno dei cartelli per ricordare le regole di fruizione. Chiedo sopratutto ai ragazzi la massima collaborazione. Noi siamo qui a vigilare e in questo periodo in cui siamo venuti per predisporre i piccoli interventi di manutenzione, abbiamo notato che per ora la portata della spiaggia consente a ciascuno di potersi ritagliare lo spazio adeguato", conclude Felizzi.